A Camaiore il festival dedicato a Shakespeare

Dal 24 al 29 ottobre al Teatro dell’Olivo la manifestazione organizzata da Next Artists Versilia: cinque spettacoli, in italiano e in inglese e un workshop di recitazione

 

di redazione

Le donne, grandi nella bontà come nella cattiveria e l’amicizia, senza pregiudizi. Sono i due temi portanti della XIV edizione dello Shakespeare Festival, la seconda che si svolge a Camaiore, al Teatro dell’Olivo.

Organizzato dall’associazione Next Artists Versilia, e dall’infaticabile ed entusiasta direttrice artistica Antonella Padolecchia, il Festival offre quest’anno cinque spettacoli, fra teatro, danza e musica, tratti o ispirati al grande autore, e un workshop di recitazione di due giorni per attori e aspiranti attori.

Gli spettacoli

Il primo titolo in cartellone, mercoledì 24 ottobre, è They dance Macbeth, spettacolo di teatro-danza basato sulla grande tragedia shakespeariana, una perfetta fusione di danza contemporanea e recitazione in lingua inglese con gli attori della Next Artists Versilia.

Giovedì 25 ottobre è in scena Trash, prodotto da IF Prana e ispirato alla Tempesta di Shakespeare: danza e musica, con le coreografie di Silvia Bennet, recitato in italiano.

Venerdì 26 è la volta della compagnia Policardia Teatro con Amleto figlio di Amleto, con Pietro Anastasi per la regia di Andrea Elodie Moretti. Lo spettacolo è in italiano.

Sabato 27 arriva da Roma la compagnia teatrale Sycamore T Company con Rosalina – come la polvere e il fuoco, dedicato a un personaggio invisibile di Romeo e Giulietta, della quale Romeo è inizialmente innamorato. La regia è di Michele Giovanni Cesari. Lo spettacolo è in italiano.

Domenica 28 il Teatro Rumore porta in scena Amleto, non abbattermi, una commedia ironica e divertente, composta e diretta da Davide Moretti. Lo spettacolo, recitato in italiano, avuto l’apprezzamento del regista premio Oscar e Leone di Venezia 2018 Alfonso Cuaròn.

La chiusura del festival, lunedì 29 ottobre, è affidata a Next Artists Versilia, con The Merchant of Venice, per la regia di Antonella Padolecchia, spettacolo con musica dal vivo, danza e recitazione in lingua originale.

Tutti gli spettacoli iniziano alle 21,15.

 

Il seminario di recitazione

Ospite d’eccezione di questa edizione è il teatro Globe di Londra. A nove anni dall’ultima partecipazione, il prestigioso teatro londinese torna allo Shakespeare Festival con un workshop di due giorni, dal titolo Acting Shakespeare, con Chris Nayak, practitioner e attore professionista della Royal Shakespeare Company.

Il workshop si svolgerà (in inglese) mercoledì 24 e giovedì 25 ottobre, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 e si concentrerà sul testo di The merchant of Venice; le iscrizioni sono ancora aperte (festival@nextartists.it).

 

I temi del festival

Good and evil women in Shakespeare’s world è il titolo scelto quest’anno per la rassegna. E le figure femminili nell’opera shakespeariana hanno un ruolo centrale nei cinque spettacoli selezionati. Perché le donne di Shakespeare, ricorda Padolecchia, sono sempre figure di grande forza: “più forti degli uomini, anche quando, apparentemente, si sottomettono”.

In primo piano anche il tema dell’amicizia, intesa come affinità elettiva, capace di superare ogni pregiudizio.

 

Il futuro

Presentando il Festival, il sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto ha annunciato la volontà di proporre a Next Artists Versilia la firma di un protocollo di intesa almeno triennale, per proseguire la collaborazione.

Mentre Antonella Padolecchia ha espresso la speranza di riuscire presto a portare in Versilia uno spettacolo della Royal Shakespeare Company.

 

Cosa: Shakespeare Festival
Dove: Teatro dell’Olivo, via Vittorio Emanuele, Camaiore
Quando: dal 24 al 29 ottobre, tutti i giorni, ore 21,15
Biglietti: 10 euro
Informazioni: nextartistsversilia@gmail.com