A Carla Fracci, il premio Ondina del Carnevale 2019

Sabato 9 febbraio, in occasione del primo corso mascherato, la grande étoile Carla Fracci riceverà il premio Ondina del Carnevale di Viareggio 2019

 

Alla grande étoile Carla Fracci,  il Premio Ondina del Carnevale di Viareggio 2019. La signora Fracci sarà ospite d’onore della cerimonia di inaugurazione, che precede la prima sfilata dei carri allegorici, sabato 9 febbraio.

L’annuncio è stato dato in occasione del primo evento di promozione nazionale del Carnevale di Viareggio  a Milano, presso “Identità Golose”, il primo hub internazionale di gastronomia.

Il Premio Ondina è intitolato alla maschera femminile simbolo della manifestazione e rappresenta il riconoscimento della Città di Viareggio a donne straordinarie.

Carla Fracci è universalmente considerata come una delle più grandi ballerine del ‘900.

Una lunghissima carriera iniziata come prima ballerina della Teatro alla Scala nel 1958 e proseguita con il London Festival Ballet, il Sadler’s Wells Royal Ballet, lo Stuttgart Ballet, il Royal Swedish Ballet e l’American Ballet Theatre.

La sua notorietà si lega alle interpretazioni di ruoli romantici e drammatici, quali Giselle, La Sylphide, Giulietta, Swanilda, Francesca da Rimini.

Ha danzato con vari ballerini, tra i quali Rudolf Nureyev, Vladimir Vasiliev, Henning Kronstam, Mikhail  Baryshnikov, Marinel Stefanescu, Alexander Godunov, Erik Bruhn, Gheorghe Iancu, Giuseppe Picone, Roberto Bolle.

Ha interpretato Medea, Concerto barocco, Les demoiselles de la nuit, Il gabbiano, Pelléas et Mélisande, Il fiore di pietra.

Ha diretto il corpo di ballo del Teatro San Carlo di Napoli e quelli dell’Arena di Verona e del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma.

Moltissime altre le interpretazioni: Il pomeriggio di un fauno, Eugenio Onieghin, La vita di Maria, A.M.W. La bambola di Kokoschka, La primavera romana della signora Stone, quest’ultimo con Giuseppe Picone ed Alma Manera con la regia di Beppe Menegatti.

E’ membro dell’Accademia di Belle Arti di Brera, presidente dell’associazione ambientalista Altritalia Ambiente e Ambasciatrice di buona volontà della FAO.

Nel 2013, è stata pubblicata la sua autobiografia “Passo dopo Passo” (Arnoldo Mondadori Editore) a cura di Enrico Rotelli.

 

foto: l’étoile Carla Fracci