A Forte dei Marmi la mostra “Oltre Verso” di Daniele Basso

Dal 9 agosto al Fortino e in via Carducci, a Forte dei Marmi, la mostra antologica di Daniele Basso, “Oltre Verso”

 

Una mostra antologica, con circa 40 opere nel Fortino e un’installazione in via Carducci, a Forte dei Marmi per ripercorrere la carriera di Daniele Basso. Si intitola Oltre Verso, e sarà inaugurata venerdì 9 agosto, con la regia di Alberto Bartalini e la curatela di Allegra Santini.

La personale presenta, fino all’8 settembre, un nucleo di circa 40 opere nel Fortino e un’installazione ambientale, in via Carducci, nelle adiacenze di piazza Marconi.

Patrocinata congiuntamente dai Comuni di Forte dei Marmi e di Lajatico, la mostra segna il consolidamento del dialogo tra i due comuni. Basso è stato protagonista di ArtInsolite a Lajatico con la personale In Volo e del Teatro del Silenzio 2019 con l’imponente installazione Gabriel, che ne è diventata la scultura-simbolo.

“L’arte”, spiega Basso, “ci porta ‘Oltre’, ma sempre ‘Verso’ qualcos’altro: io spero verso una rinnovata coscienza personale e collettiva. Le mie opere, mimetiche ma potenti, ci aiutano a riflettere sul nostro futuro per realizzare sogni e progetti, ma sempre nel rispetto del sistema in cui operiamo. Recuperare la nostra identità anche collettiva originaria, diluita nel desiderio di globalizzare il mondo, ci regala grande forza e serenità”.

Tra le opere in mostra, spicca la scultura monumentale Man Of Steel, realizzata in collaborazione con Laseryacht e installata in via Carducci. Un’opera ispirata ai comics per ricordarci che tutti noi combattiamo una battaglia e dobbiamo essere eroi.

Esposta anche la prova d’autore dell’opera CokeItsMe commissionata da The Coca Cola Company per celebrare il centenario della bottiglia Contour durante Expo Milano 2015. Ci sarà l’installazione In Fila Per Uno, presentata alla prima mostra collettiva di arte contemporanea ospitata al Memoriale della Shoah di Milano; l’installazione Il Muro Siamo Noi dedicata alla caduta del muro di Berlino. E la scultura Les plis de la vie esposta durante la Biennale di Venezia 2013, i cui spigoli sono espressione fisica di discontinuità e diventano il simbolo universale del cambiamento. Mentre Achill, è un monito a occuparci delle cose importanti della vita e non solo di quelle urgenti.

 

Daniele Basso

Daniele Basso è noto per i lavori in metallo lucidato a specchio. Ha partecipato a tre edizioni della Biennale d’Arte di Venezia e a mostre in diverse parti del mondo, tra cui Carrousel du Louvre (Parigi), Università del Seraphicum (Vaticano), Gnam (Roma), Expo 2015 (Milano), World of Coca Cola (Atlanta), Officine della Scrittura (Torino), Museo del Parco (Portofino) e in gallerie a New York, Dubai, San Pietroburgo, Tel Aviv, Monte-Carlo, Lugano, Milano, Torino e Bologna.

 

Info

Cosa: Oltre Verso, di Daniele Basso
Dove: Fortino e via Carducci, Forte dei Marmi
Quando: dal 9 agosto all’8 settembre
Aperto tutti i giorni, dalle 18 alle 24
Ingresso libero

 

Foto di Stefano Ceretti