A Lido Cult il teatro di Sasà Striano

Giovedì 8 agosto a Lido di Camaiore spettacolo teatrale con Sasà Striano, “Il giovane criminale”. E a seguire l’intervista di Claudio Sottili

 

Il teatro approda a Lido Cult, la rassegna culturale di Lido di Camaiore. Per la prima volta, giovedì 8 agosto, il palco di piazza Matteotti ospiterà uno spettacolo teatrale.

Salvatore “Sasà” Striano, porterà in scena il suo spettacolo Il giovane criminale (ore 21,30). Seguirà la consueta intervista condotta da Claudio Sottili.

“Questa sera io non sarò l’attore e voi non sarete gli spettatori”, dice Striano. “Facciamo una prova! Io sarò il detenuto, il delinquente, il criminale, e voi, voi sarete gli avvocati, i giudici, i politici, i giornalisti. Vediamo se funziona! E giudicatemi solo alla fine!”.

Il testo di Striano mostra il mondo del crimine da una prospettiva diversa e impegna lo spettatore in una riflessione sulle responsabilità della famiglia, degli educatori, del sistema penitenziario e delle organizzazioni malavitose.

Drammaturgo e attore, ex-detenuto, Striano è stato protagonista del film Cesare deve morire dei fratelli Taviani, Orso d’Oro a Berlino. Ha lavorato con grandi registi come Abel Ferrara, Marco Risi e Matteo Garrone, che lo ha voluto nel cast di Gomorra. E ha scritto libri che raccontano i passaggi fondamentali della sua vita: La tempesta di Sasà, edito da Chiarelettere, e Teste matte, edito da Chiarelettere e da Tea.

 

Info

Cosa: Lido Cult: Il giovane criminale, di Sasà Striano
Quando: giovedì 8 agosto, ore 21,30
Dove: piazza Matteotti, Lido di Camaiore
Ingresso libero