A Marina di Pietrasanta “La Versiliana dei Piccoli”

Dall’11 luglio al 29 agosto 2020 torna a Marina di Pietrasanta “La Versiliana dei Piccoli”: spettacoli, laboratori, giochi e film, per bambini e ragazzi

 

Si inizia sabato 11 luglio, con la giovanissima youtuber Charlotte M.. E si prosegue tutta l’estate, fino al 29 agosto, con spettacoli, laboratori, incontri, film e giochi. Torna alla Versiliana di Marina di Pietrasanta La Versiliana dei Piccoli, la rassegna dedicata a bambini, ragazzi e famiglie organizzata dalla omonima fondazione.

Il titolo dell’edizione 2020 è Un’estate a colori a misura di bambino.

L’11 luglio, alle 18,30 Charlotte M., 12 anni, una irrefrenabile fantasia e decine di migliaia di giovanissimi follower, debutterà alla Versiliana nella sua prima intervista pubblica nel corso di un incontro coni suoi follower. E presenterà il suo libro Un’estate al college infestato, intervistata dal giornalista Federico Conti.

Tra le novità di quest’anno, i pic-nic domenicali e lo spazio per le costruzioni Lego.

 

Il cinema

E per la prima volta il cinema: il teatro della Versiliana si trasformerà in un grande cinema all’aperto e grazie alla collaborazione di Apuania Cineservice proporrà una rassegna cinematografica composta di otto titoli tra i più amati dai bambini: La Sirenetta (11 luglio), Gruffalò e Gruffalò e la sua piccolina (18 luglio), Alla ricerca di Dory (24 luglio), La gabbianella e il gatto (4 agosto, nell’ambito dell’omaggio della Fondazione Versiliana a Luis Sepúlveda), Pinocchio (26 agosto), Oceania (16 agosto), Mary Poppins (22 agosto) e Biancaneve e i sette nani (29 agosto).

 

Gli spettacoli

Per quanto riguarda gli spettacoli, in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo e con la consulenza artistica de Lo Studio Martini è stato realizzato un programma di 13 titoli.

Il sipario si alza martedì 14 luglio (ore 18,30, come per tutti gli spettacoli per bambini) con la Cenerentola dei Pupi di Stac. Lo storico gruppo fiorentino porta in scena i suoi burattini, e risale alle origini della fiaba, ricercando le versioni meno note per creare uno spettacolo fresco e originale. La compagnia sarà in scena anche il 20 agosto con la fiaba de I tre porcellini, raccontata, con una grande ironia.

Largo alla magia, con gli spettacoli di Terzostudio: Abracadabra, con il prestigiatore Federico, vittima dei suoi stessi giochi (28 luglio), e Pupazzerie (13 agosto) che vede in scena il Ventriloquo, amatissimo dai bambini, e noto anche per la partecipazione a Italia’s Got Talent.

In cartellone due fiabe immortali come Topo di campagna, topo di città (30 luglio) e I musicanti di Brema (11 agosto) portate in scena con attori e pupazzi dal Teatro Glug.

Attori e pupazzi anche per la Compagnia Nata, con due storie contemporanee: il 16 luglio, La ciambella addormentata nel… Forno, che porta in cucina la storia della Bella Addormentata, e Ravanellina (18 agosto), una rilettura di Raperonzolo.

Con Giulivo Clown Show (21 luglio), il clown David Bianchi propone uno spettacolo esilarante con numeri di giocoleria, gavettoni e palloni giganti, e la partecipazione attiva dei piccoli spettatori, che diventano parte integrante dello show.

A seguire Cetrionzoli e petocchi (23 luglio), una lettura animata tratta da Il GGG di Roal Dahl proposta da La Noce a tre canti.

Il circo del Teatro C’Art il 4 agosto arriva in Versiliana con Tranquilli!!!! in cui André Casaca porta in scena un personaggio apparentemente tranquillo, che però vive in funzione della società che lo stressa.

Il 6 agosto il Teatrino dei Fondi porta in scena Il chicco di grano, un lavoro con pupazzi e oggetti diretto da Enrico Falaschi.

Chiude la rassegna, il 25 agosto, Pilar Ternera con Una storia, ispirato a Hansel e Gretel.

 

Info

Cosa: La Versiliana dei Piccoli: Un’estate a colori a misura di bambino
Quando: dall’11 luglio al 29 agosto 2020
Dove: Villa La Versiliana, viale Morin 16, Marina di Pietrasanta
Ingresso allo spazio bambini: 3 euro, gratuito per i residenti del Comune di Pietrasanta
Ingresso spettacoli teatrali: 5 euro

 

Foto: Charlotte M.