A Pietrasanta i diritti naturali di bimbe e bimbi

Giovedì 23 agosto, appuntamento all’Orto del Giardino della Lumaca, per curare e seminare. E parlare di diritti

di redazione

Il diritto all’ozio, il diritto di sporcarsi, il diritto al dialogo, agli odori, all’uso delle mani, a un buon inizio, alla strada, al selvaggio, al silenzio e alle sfumature. Sono i Diritti naturali di bimbe e bimbi, formulati dal pedagogista Gianfranco Zavallone: una vera e propria guida per il benessere dei bambini.

Ad essi è dedicato l’appuntamento di giovedì 23 agosto, nell’orto della Lumaca a Pietrasanta, in via della Rocca, all’Orto del Giardino della Lumaca.

La serata inizierà nell’orto, con i classici lavori di manutenzione, e arriverà al culmine un’ora prima del tramonto cioè attorno alle 19,30 con letture, scambi di idee e forse qualche sorpresa.

Bimbi e adulti sono invitati a portare idee, letture, semi e piante per dare forma e sostanza ai diritti naturali enunciati e spiegati da Zavelloni. Intorno all’orto si potrà anche cenare, secondo il consueto modello del porta e condividi e con la collaborazione della Bottega del Sur.

A tutti i partecipanti è richiesto di portare qualche pianta per l’orto, il necessario per la cena e un libro per bambini, così da poter condividere la voglia di stare insieme e un bel momento all’aria aperta.

L’iniziativa è gratuita, sebbene un piccolo contributo sia gradito, ed è organizzata da La Bottega della Rocca ed Ecoland – educazione e natura, ed è inserita nelle iniziative del Comune Di Pietrasanta dal titolo “Pietrasanta a misura di bambino”.

Per informazioni: Emilio 347 7016556

 

Foto di Serena Scalici, www.ortiscolastici.it