A Pietrasanta il convegno “Michelangelo ritrovato?”

Venerdì 30 agosto al Musa di Pietrasanta Irene Baldriga e Claudio Capotondi saranno i relatori del convegno “Michelangelo ritrovato?”

 

Una storica dell’arte e un artista, scultore, per raccontare due importanti e magnifiche opere di Michelangelo. Sono Irene Baldriga e Claudio Capotondi, i protagonisti del convegno Michelangelo ritrovato?, che si terrà al Musa di Pietrasanta venerdì 30 agosto (ore 18).

Baldriga, che è anche presidente dell’Anisa (Associazione nazionale insegnanti di storia dell’arte), muoverà dalla sua personale scoperta della prima versione del Cristo della Minerva, oggi Cristo Portacroce, parte della Collezione Giustiniani. L’opera, che Michelangelo lasciò incompleta, è caratterizzata da una vena nera che emerge dal candido marmo, sul volto di Gesù.

Capotondi parlerà invece dell’ultima Pietà cosiddetta Rondanini scolpita da Michelangelo nel 1563 a via Macel de Corvi pochi mesi prima di morire.

A introdurre i relatori sarà Francesca Velani, vicepresidente di Promo Pa Fondazione.

Il convegno fa parte del ciclo di incontri Sulle orme di Michelangelo: dal passato alla contemporaneità, con il supporto scientifico di Promo Pa Fondazione e il patrocinio dei Comuni di Pietrasanta, Forte dei Marmi, Seravezza, Stazzema.

L’ingresso è gratuito. È gradita la prenotazione sul sito Musa.