A Pietrasanta il docu-film su Spagnolo Spagnoli, eroe silenzioso

Per la Giornata della Memoria, sabato 19 gennaio al Teatro Comunale, proiezione in anteprima di L’eroe silenzioso, di Massimiliano Montefameglio, dedicato al viareggino Spagnolo Spagnoli

 

Alla fine della seconda guerra mondiale, insieme a un gruppo di amici, a Viareggio, rischiò la propria vita per salvare quella di alcuni prigionieri dai nazisti. Per più di 70 anni la storia di Spagnolo Spagnoli è rimasta dimenticata. Oggi un docu-film, firmato da Massimiliano Montefameglio, grazie al racconto del pittore Giorgio Michetti, unico testimone dell’episodio, gli restituisce gli onori della storia. E lo riconosce come eroe.

 

Il film

L’eroe silenzioso è il titolo del lavoro di Montefameglio, dedicato a Spagnoli. Il film sarà proiettato, in anteprima, al cinema Comunale di Pietrasanta sabato 19 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria (ore 17, ingresso libero).

Il film presenta anche un’intervista a Onorato Spagnoli e gli interventi degli storici Andrea Mariuzzo (Scuola Normale Superiore di Pisa) e Gianluca Fulvetti (Università di Pisa). La storica dell’arte Antonella Serafini ricostruisce il contesto culturale e artistico degli anni ’30 e ’40.

Il regista Montefameglio mette in parallelo gli eventi internazionali e quelli locali, restituendo in maniera più efficace gli stati d’animo dei personaggi alla luce dei grandi eventi politici e bellici dell’epoca.

Molti i filmati d’epoca, tra cui immagini private di Adolf Hitler girate da Eva Braun, materiale filmico proveniente dall’Us National Archive e immagini d’epoca della Versilia.

Il film è prodotto da Rossocarminio, con il sostegno della Regione Toscana.

 

Il regista

“Quello che mi ha attratto di questa storia”, spiega Montefameglio, “non è soltanto l’incredibile stratagemma con cui queste persone hanno liberato dei prigionieri dai nazisti, il che basterebbe già a raccontarla. Questi uomini hanno rischiato la propria vita per salvare persone di cui non conoscevano neppure il nome. Non era una questione ideologica: era una semplice questione di vita e di morte, di salvezza. Di bene e di male, se vogliamo”.

 

Un libro sulla strage di Sant’Anna

La proiezione sarà preceduta, alle 16, nella Sala dell’Annunziata del Chiostro di Sant’Agostino, del libro Quel 12 agosto 1944 a Sant’Anna di Stazzema (Pezzini editore, Viareggio, 2019) di Giuseppe Vezzoni che fornisce nuove conoscenze e riscontri sulla strage di Stazzema.

 

Cosa: Un eroe silenzioso, docu-film di Massimiliano Montefameglio
Quando: sabato 19 gennaio, ore 17
Dove: Cinema Comunale, piazza Duomo 14, Pietrasanta
Ingresso libero

 

Nella foto: Spagnolo Spagnoli, da Un eroe silenzioso