A Pietrasanta la “cucina” di Leonardo

Mercoledì 3 aprile, in Sant’Agostino a Pietrasanta, presentazione del libro Leonardo non era vegetariano, tra storia e ricette

 

Un ritratto inedito di Leonardo da Vinci e del suo rapporto con la cucina. E un manuale di cucina contemporanea, ricco di ricette. Sono le due anime del libro Leonardo non era vegetariano (Maschietto editore), che sarà presentato mercoledì 3 aprile (ore 17) nel Chiostro di Sant’Agostino a Pietrasanta.

 

Il libro

Il libro, che ha la prefazione di Oscar Farinetti, presenta le ricette, illustrate fotograficamente in ogni fase di preparazione, dello chef, Enrico Panero, del Ristorante Da Vinci (Eataly Firenze).

Tra gli autori, Davide Paolini, che introduce le tappe di un viaggio tra i luoghi, le opere e i sapori di Leonardo. Annamaria Tossani, che nelle sue note collega la cucina di Leonardo a quella del nostro tempo. Cristina Acidini, tra i massimi esperti mondiali di arte rinascimentale, che racconta la poesia del Cenacolo più famoso del mondo. In appendice, un glossario con gli ingredienti studiati da Leonardo impiegati nelle ricette di Panero e una cronologia leonardiana.

 

La presentazione del libro è l’ultimo appuntamento del ciclo di incontri letterari patrocinati dal Comune di Pietrasanta nell’ambito delle celebrazioni del 500esimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci. Ed è l’occasione per visitare la mostra Leonardo Digitale di Andreas Oliver Klein ospitata tra la Chiesa ed il Chiostro di Sant’Agostino fino a domenica 7 aprile. L’ingresso è gratuito.

 

Cosa: presentazione di Leonardo non era vegetariano
Quando: mercoledì 3 aprile, ore 17
Dove: Chiostro di Sant’Agostino, via Sant’Agostino 1, Pietrasanta
Ingresso libero