A Pietrasanta, tuffo nel Medioevo: cavalieri, spadaccini , sbandieratori e corteo storico

Sabato 6 e domenica 7 ottobre tra gruppi storici, cavalieri, spettacoli, giochi e cibo medievale. In programma la seconda edizione di Pietrasanta Medievale

di redazione

 

Pietrasanta si tuffa nel Medioevo con due giornate (sabato 6 e domenica 7 ottobre) ad ingresso libero, dedicate alla rievocazione storica.

Dopo la prima edizione dello scorso anno, il centro storico e le sue piazze tornano ad animarsi per Pietrasanta Medievale.

Mercatini e accampamenti medievali nel corso della due giorni dalle 10 alla mezzanotte animeranno la città nella piazzetta di fronte a Palazzo Moroni e nella Piazzetta del Centauro.

 

Falconieri e giochi per bambini

Il Parco della Lumaca gode di un intrattenimento particolare (dalle 10 alle 24 al sabato e dalle 10 alle 20 la domenica) con danze medievali, duelli armati, sbandieratori, musici, falconieri, giochi di fuoco e spettacoli di magia per i bambini.

In programma cortei e tornei con abiti storici, oltre naturalmente al pranzo e alla cena con il Re e la Regina nel Chiostro di S. Agostino (su prenotazione) e alla proposta enogastronomica dei ristoranti con menu a tema. Anche le vetrine di negozi, boutique e botteghe verranno allestite con abiti e cimeli medievali.

 

Corteo storico e rievocazioni

ll clou di Pietrasanta Medievale saranno il Corteo Storico e le esibizioni di sabato 6 ottobre (dalle ore 21.30), e la rievocazione de La Cervia e dei gruppi storici impegnati sullo sfondo di piazza Duomo e del Chiostro di Sant’Agostino.  Domenica 7 ottobre (dalle 17 alle 20) l’animazione percorrerà le vie del centro con danze medievali, duelli armati, sbandieratori, musici, falconieri e trampolieri.

Tra gli eventi da segnalare la riapertura della Sala del Coniglio in via del Marzocco e il concerto medievale a cura del gruppo “in Vino Veritas”.

Insieme alla contrada della Cervia, a Pietrasanta Medievale sono previste le esibizioni di: Cavalieri della Rocca,  Arcieri dello Spirito Fiorito, Contrada La Madonnina, Gruppo Sbandieratori e Musici del Palio dei Micci, in Vino Veritas, Ignes Fatui, Danze Storiche Ducato di Massa, Collegium Lunae, I Senza Nome, Compagnia della Spada e della Veglia, oltre alla collaborazione con Pro Loco di Querceta e le Contrade del Palio dei Micci.

In programma ci saranno anche:

Mercatini e accampamenti: sabato 6 e domenica 7 ottobre dalla 10 alle 24

Parco della Lumaca: spettacoli di magia per bambini (sabato 6 ottobre alle 16,30 e alle 15,30 domenica 7 ottobre)

Torneo degli Arcieri: domenica 7 ottobre alle 16,30

Mangiare medievale

Cibo medievale: cena e pranzo medievale nel Chiostro di Sant’Agostino rispettivamente in programma sabato 6 ottobre (alle 20) e domenica 7 ottobre alle 13). Menu di tradizione con crostini con funghi, biroldo, olive e formaggio, trippa, zuppa di cipolle, porchetta, cinghiale, torta mantovana e cantucci con vin santo.

Menu ristoranti: in centro storico sono disponibili i menu a tema da Antica Pizzeria Ghimenti, Pinocchio a Pietrasanta, Filippo Mud, Trattoria Gatto Nero, Osteria La Volpe e L’Uva, Ristorum in Petra Sancta, L’Olivo di Tai, Libero,  La Brigata da Filippo e  Il Circo.

Sala del Coniglio in apertura straordinaria. E’ possibile visitare la sala dalle 16 alle 22 di sabato 6 ottobre e dalle 15 alle 20 di domenica 7 ottobre

L’intero programma è disponibile sul sito del Comune di Pietrasanta oppure sulla pagina Facebook ufficiale.

Per informazioni e prenotazioni della cena e pranzo medievali in Sant’Agostino (35 euro a persona, bambini fino a 10 anni 20 euro a testa). Per prenotazioni entro venerdì 5 ottobre telefonare al 328 9264419

 

Cosa: Pietrasanta Medievale

Quando: sabato 6 e domenica 7 ottobre dalle 10 alla mezzanotte

Dove: vie e piazze del centro storico di Pietrasanta

Informazioni generali tel. 0584 795274, mail: turismo@comune.pietrasanta.lu.it