A Pietrasanta una lettura teatrale dedicata a Virginia Woolf

Giovedì 11 aprile, al Cro di Pietrasanta, Una stanza tutta per sé, lettura teatrale del testo di Virginia Woolf

 

Nell’ottobre del 1928, Virginia Woolf viene invitata a tenere due conferenze su le donne e il romanzo. È l’occasione per elaborare in maniera sistematica le sue riflessioni su un tema a lei molto caro. Il risultato è uno straordinario saggio, Una stanza tutta per sé.

Allo straordinario testo di Woolf, vero e proprio manifesto sulla condizione femminile, è dedicata la lettura teatrale che il Cro di Pietrasanta ospita giovedì 11 aprile (ore 21,30).

Giusy, Graziella e Irene leggeranno alcuni brani del saggio, che ripercorre il rapporto donna–scrittura dal punto di vista di una secolare esclusione attraverso la doppia lente del rigore storico e della passione per la letteratura.

Come poteva una donna, si chiede la scrittrice inglese, dedicarsi alla letteratura, se non possedeva denaro e senza “una stanza tutta per sé”?

Si snoda così un percorso attraverso la letteratura degli ultimi secoli che, seguendo la simbolica giornata di una scrittrice del nostro tempo, si fa lucida e asciutta riflessione sulla femminilità.

La serata nasce da un’idea di Antonio Bertacca.

Al Cro è intanto in corso la mostra delle xilografie di Stefano Cipolat che ritraggono alcuni artisti e letterati del ‘900. Grazie alla collaborazione delle librerie antiquarie Daris Libri e Studio Bibliografico Pera di Lucca, nella piccola biblioteca del circolo sono esposte opere in edizioni d’epoca degli stessi autori. Una doppia occasione quindi per gli amanti della letteratura.

In attesa dello spettacolo sarà possibile consumare il consueto aperitivo o una cena veloce.

 

Cosa: Una stanza tutta per sé, lettura teatrale da Virginia Woolf
Dove: Cro, via Garibaldi 65, Pietrasanta
Quando: giovedì 11 aprile, ore 21,30
Ingresso libero, ma è necessaria la tessera Arci

 

Foto di Di George C. Beresford – Filippo Venturi Photography Blog