A Querceta la “Fioreria delle Storie” di Elisabetta Salvatori

Aperta a Querceta la “Fioreria delle Storie”, piccolo teatro e spazio culturale curato dall’attrice e scrittrice Elisabetta Salvatori

 

Un piccolo teatro, ma anche un luogo d’incontro e di memoria in cui conservare e condividere le storie della Versilia, della sua gente, delle sue comunità. È la Fioreria delle Storie, il nuovo spazio culturale che l’attrice e autrice versiliese Elisabetta Salvatori ha allestito (letteralmente con le sue mani) a Querceta.

“Il teatrino ospiterà le mie narrazioni, quelle di altri attori e delle persone comuni che avranno voglia di condividere con noi e con il pubblico le loro storie”, dice Salvatori. “Noi siamo la storia della nostra terra e le storie delle persone che incontriamo vivendo: vorrei che le persone decidessero di affidare alla Fioreria i loro racconti personali, anche quelle microstorie familiari che andrebbero perse se qualcuno non si facesse carico di conservarle e tramandarle. Alla Fioreria abbiamo un apposito spazio con tanti cassettini nei quali conserveremo gelosamente le storie che ci verranno affidate. E avremo un palcoscenico dove, come ho detto, chiunque potrà venire a raccontarle”.

La Fioreria delle Storie è stata ricavata nel negozio di fiori gestito per molti anni dalla famiglia dell’attrice, sulla Statale Aurelia davanti a piazza Matteotti. Quest’estate dialogherà con alcuni spazi pubblici del centro – in particolare la piazzetta Giò Pomodoro e piazza Sandro Pertini – che tra luglio e agosto ospiteranno eventi, alcuni dei quali promossi proprio dalla Fioreria.