A Seravezza il “cinema del diavolo”

Dal 4 al 6 luglio, in attesa del Seravezza Blues Festival, le Scuderie Granducali ospitano il ciclo “Il cinema del diavolo”: cinque film intorno al blues

 

Il Seravezza Blues Festival, in calendario dall’11 al 14 luglio, scalda i motori… al cinema. Dal 4 al 6 luglio le Scuderie Granducali di Seravezza presentano Il cinema del diavolo, una rassegna cinematografica dedicata ai film che raccontano il blues, ma “musica del diavolo”.

Cinque i film della rassegna, curata da Stefano Leone.

Si parte giovedì 4 luglio (ore 21,15) con Fratello dove sei?, di Joel ed Ethan Coen (Usa, 2000), con George Clooney e John Turturro. Per la colonna sonora, rimasterizzata e prodotta da T. Bone Burnett, il film utilizza diversi generi musicali come bluegrass, country, gospel, blues, musica popolare, con l’eccezione di alcuni brani d’epoca, tra cui Big Rock Candy Mountain di Harry McClintock, brano datato 1928.

Venerdì 5, alle 21,15, è la volta di Searching for Sugarman, di Malik Bendjelloul (Svezia, Gran Bretagna, 2012). Il film, che ha vinto l’Oscar nel 2013 per il miglior documentario, è incentrato sulla figura del cantautore statunitense Sixto Rodriguez.

A seguire, alle 22,45, un altro documentario, Janis, realizzato da Amy Bergh nel 2015 e dedicato alla grandissima Janis Joplin. Bergh racconta le tappe principali della vita della cantante, dall’esibizione al Monterey Pop nel 1967, a Woodstock nel 1969, fino al Festival Express nel 1970. Un mito e un’icona tra carriera e vita privata.

Il giorno dopo, sabato 6 luglio (ore 21,15) si potrà assistere a un film italiano, Radici, diretto da Luigi M. Faccini, da un’idea di Marina Piperno. Con Ambrogio Sparagna, Tenores di Neoneli, Orlando Mascia, Antonio Gramsci jr., La Squadra di Genova, Mauro Manicardi, Caterina Pontrandolfo e con il repertorio etnico dell’Istituto Luce.

Il secondo spettacolo di sabato, alle 22,45, è dedicato alla incredibile storia del “Padrino del soul”: Get on Up – La storia di James Brown, regia di Tate Taylor (Usa, 2014). Durata: 139’.

Tutte le proiezioni avranno un biglietto di ingresso al prezzo speciale di 2 euro. Il Seravezza Blues Festival è organizzato dall’Associazione Alexandre Mattei.

 

Nella foto: Janis Joplin