A Seravezza in mostra l’estetica del design

Fino al 9 settembre, le Scuderie di Palazzo Mediceo ospitano la mostra “La sensibilità è l’anima della bellezza”

di redazione

Qual era l’estetica del design nel passato? E come si farebbero oggi gli oggetti di ieri?

Sono i due fili conduttori della mostra “La sensibilità è l’anima della bellezza”, il territorio, la materia, l’architettura e la tradizione artistica, allestita fino al 9 settembre alle Scuderie del Palazzo Mediceo a Seravezza.

Presentata da Le Mani – Eccellenze in Versilia, la mostra è curata da Paola Michelotti e Ugo Da Prato e accoglie gli elementi contemporanei degli artisti e designer di oggi e quelli del passato.

Alcune immagini sono state realizzate dalla fotografa Matilde Pardini al Palace Hotel, Hotel Royal e Villa Argentina a Viareggio, mentre il fotografo Stefano De Franceschi ha scattato o selezionato foto della sede del Comune di Pietrasanta, di Villa Henraux, della cava “Le Cervaiole” sul monte Altissimo e delle mani dell’artista Renzo Maggi.

Gli espositori sono Amg Marmi, Bertozzi Marmi, Falegnameria Bigi, Borgo Solaio, Cardini Josafat&figli, 53.0 Manuela Falorni, Fonderia Del Chiaro, Martinelli Luce, Stonevolution e Stoneone.

Intorno alla mostra sono stati organizzati tre eventi collaterali.

Il primo, giovedì 30 agosto, alle 18,30 è “L’Associazione Ville Borbone e Dimore Storiche della Versilia si presenta”, con Mariassunta Casaroli, presidente dell’Avbds della Versilia e Claudia Rugani, collaboratrice dell’Avdbs della Versilia.

Mercoledì 5 settembre, sempre alle 18,30, sarà la volta di “Il saper fare artigianale”, con Stephano Tesi, direttore Cna-Lucca e Alessia Bozzon, specialist training. L’incontro è finalizzato a fornire indicazioni per valorizzare l’abilità e la potenzialità degli artigiani, incoraggiando l’innovazione.

Sabato 8 settembre 2018 dalle 9,30 alle 13 ci sarà una conferenza formativa, dedicata a “Il marmo: territorio, materia, architettura, tradizione artistica”, realizzata in collaborazione con Ordine Architetti Ppc Lucca, Ordine Geologi della Toscana, Ordine Ingegneri Lucca, Collegio Geometri Lucca e Istituto Nazionale BioARchitettura sezione Lucca.

La mostra, arrivata alla sua settima edizione, è prodotta da Cna Lucca in collaborazione con la Fondazione Terre Medicee e Comune di Seravezza.