A Seravezza la Festa di San Lorenzo

La Festa di San Lorenzo, patrono di Seravezza si farà, anche in questa estate 2020 di regole e attenzioni.

Non ci saranno la fiera e la “focata”, ma il patrono della cittadina sarà comunque celebrato.

La ricorrenza si aprirà domenica 9 agosto con la recita dei vespri in Duomo.

La Pro Loco accenderà poi alcuni piccoli falò nel letto del fiume e le torce predisposte dalla Misericordia in corrispondenza dei quattro ponti del centro storico. Saranno fuochi diffusi, d’atmosfera, che richiameranno la tradizione della focata e che, per volontà del Comune e delle associazioni, rappresenteranno anche un omaggio a tutte le vittime del Covid.

In piazza Carducci saranno presenti alcune bancarelle. Per le strade del paese, dovendo rinunciare alla processione del Santo, sfilerà la Filarmonica di Riomagno. Al Delâtre sarà attiva fin dalla vigilia la pesca di beneficenza organizzata dalla parrocchia.

E ci sarà la fiera di beneficienza, a cura della Parrocchia.

Ovviamente non mancheranno i tipici tordelli seravezzini, che si potranno ordinare da asporto.

Lunedì 10 agosto (con ritrovo alle ore 8,00 davanti alla Pro Loco), si potrà inoltre partecipare a un’escursione alle miniere del bottino, guidati dagli esperti del Gruppo Mineralogico Versiliese. Le iscrizioni al numero 0584 757325 oppure al 331 5354051.

Per maggiori informazioni scrivere a info@prolocoseravezza.it o telefonare allo 0584 757325.

I festeggiamenti sono organizzati dalla Pro Loco di Seravezza, in collaborazione con l’amministrazione comunale.