A Seravezza la mostra di Matteo Ciardini

Dal 15 giugno al 5 luglio alle Scuderie Granducali di Seravezza la galleria Paola Raffo Arte Contemporanea presenta “Architetture in caratteri naturali” di Matteo Ciardini

 

Sono architetture industriali, spesso abbandonate, sparse nel territorio di Forte dei Marmi, Seravezza, Stazzema. Matteo Ciardini, ne ha fatto l’oggetto di un lungo lavoro di analisi, e le ha ritratte in molte delle opere realizzate nell’ultimo anno. Opere che ritroviamo nella mostra Architetture in caratteri naturali, che la galleria Paola Raffo Arte Contemporanea presenta alle Scuderie Granducali di Seravezza.

La mostra, curata da Lorenzo Belli, si inaugura sabato 15 giugno; si potrà visitarla fino al 5 luglio (dal venerdì alla domenica, dalle 17 alle 23, ingresso libero).

Le opere pittoriche presenti nella mostra spaziano dalla marina versiliese, alle pinete, ai fossi, fino ad arrivare alle verdi vallate apuane. Ciardini si interroga, in parallelo, sul ruolo dell’uomo in tutto questo, in uno studio sulla figura e sull’oggetto come traccia.

 

Matteo Ciardini

Nato a Firenze nel 1983, Matteo Ciardini si è formato all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Le sue opere sono state esposte in musei e spazi pubblici in Italia e all’estero. È stato recensito da importanti critici e curatori d’arte come Antonio Bove, Fernando Mazzocca, Pietro Gaglianò e Vittorio Sgarbi.
Attualmente vive e lavora tra Viareggio e Parigi.

Info

Cosa: Architetture in caratteri naturali, di Matteo Ciardini
Dove: Scuderie Granducali, via del Palazzo 124, Seravezza
Quando: dal 15 giugno al 5 luglio 2019
Inaugurazione sabato 15 giugno, ore 18,30
Orari: dal venerdì alla domenica, dalle 17 alle 23.

 

Nella foto, Archeologia industriale, di Matteo Ciardini. Olio su carta montata su tela, 2019, particolare