A Stazzema, Il Festival della Montagna: escursioni, incontri, libri, degustazioni e mercati

Quarta edizione a Stazzema del Festival della Montagna. Da sabato 6 ottobre e in tanti fine settimana fino a dicembre: incontri, libri, laboratori, degustazioni, mercati artigianali e della terra, escursioni sulle Apuane

di redazione

 

Da sabato 6 ottobre  torna il Festival della Montagna promosso dal Comune di Stazzema, giunto alla sua qaurta edizione. Una festa celebrata quando i colori della terra cambiano e dalle tante sfumature di verde, si passa ad una intesa gamma rossi accesi e non e a molte tonalità del marrone.  Un periodo dove la montagna si predispone ancora all’accoglienza, alle gite e alle escursioni.

In collaborazione con  Pania Forta Hostel, Bioeroi, Opera Pia Mazzucchi, Cai Forte dei Marmi e guide ambientali locali e con il patrocinio del Parco Regionale delle Alpi Apuane, l’amministrazione comunale  festeggia l’autunno in montagna con iniziative e appuntamenti  in programma fino a dicembre: escursioni, racconti, presentazione di libri, laboratori, degustazioni, mercati artigianali, della terra e cucina tipica.

Alle 11 di sabato 6 ottobre (al Rifugio Cai Forte dei Marmi Alpe della Grotta) viene inaugurata la nuova Ferrata del Procinto. Realizzata tra il 1890 e il 1893, ha visto impegnato il Cai di Firenze (attore anche della prima realizzazione), in importanti interventi di manutenzione con la sostituzione di di tutta l’attrezzatura lungo il percorso e la sistemazione dei sentieri iniziale e finale per render più sicuro l’accesso alla cima della più singolare delle Apuane.

Sempre sabato 6 ottobre (alle 17), al Palazzo della cultura di Stazzema e di Cardoso, apertura ufficiale del Festival della Montagna con Bioeroi: agricoltori, artigiani, allevatori impegnati a salvaguardare e a valorizzare  il territorio dell’Alta Versilia  nel rispetto della natura e delle tradizioni locali. Anche domenica 7 ottobre, iniziative culturali e mostra mercato artigianale e della terra.   Ad animare e fare da contorno alle prime due giornate, sono previsti anche assaggi e degustazioni, proiezioni e laboratori.

Diverse le escursioni in programma, tutte con guida ambientale, come ad esempio quella di domenica 14 ottobre al sito archeominerario delle Molinette, mentre domenica 21 ottobre è prevista una passeggiata con pranzo finale all’Alpeggio storico di Puntato. Sabato 4 novembre, escursione alla cascata dell’Acquapendente e la visita al Mulino del Frate e domenica  11 novembre, passeggiata sulla tracce degli uomini del marmo da Pruno a Retignano.

 

Tra gli altri appuntamenti si segnalano:

sabato 6 ottobre, al  Palazzo della Cultura di Stazzema e di Cardoso, presentazione del libro “Montanari indigesti” di Federico Pagliai

sabato 13 ottobre alle 19,  all’Opera Pia Mazzucchi a  Pruno,presentazione del libro  “Apuane Terre Selvagge” di Lorenzo Shoubridge

da venerdì 23 a domenica 25 novembre,  Speleo foto contest con lezioni teoriche uscita pratica sul percorso turistico Antro del Corchia.

Chiusura sabato 1 e domenica 2 dicembre con la IX.a edizione della Festa della Montagna a Pontestazzemese.

 

 

Cosa: Festival della Montagna

Quando: da sabato 6 ottobre fino a domenica 2 dicembre 

Dove: Stazzema, Cardoso, Pruno, Pontestazzemese 

informazioni e prenotazioni alle escursioni: tel.0584 775204 e 346 0792754, 339 5924903 o le guide delle escursioni, (segnalate sul programma) o inviare un messaggio alla pagina Festival della Montagna 

 

foto: archivio pagina Facebook festival della montagna