A Villa Bertelli, i “Viaggi straordinari” di Aldo Mondino

Dal 7 agosto al 26 settembre 2020, la mostra “Viaggi straordinari” di Aldo Mondino a Villa Bertelli, Forte dei Marmi

 

È dedicata ai Viaggi straordinari di Aldo Mondino la retrospettiva che Villa Bertelli, a Forte dei Marmi, ospita dal 7 agosto al 26 settembre. La mostra, curata da Valerio Dehò, è realizzata in collaborazione con l’Archivio Aldo Mondino.

Il tema del viaggio, inteso sia in senso fisico che metaforico, è centrale, nella ricerca dell’artista torinese. Viaggi straordinari che nascono dalla curiosità e dalla propensione alla scoperta, abbracciando culture differenti e mondi esotici, ma anche i tanti linguaggi dell’arte incontrati nel corso di un’intera esistenza.

I luoghi dell’arte in cui Aldo Mondino si è “recato” negli anni sono stati davvero tanti, fin dagli inizi degli anni ’60: dalle enciclopedie e dagli erbari a Felice Casorati, protagonista della pittura torinese ed europea. Dall’arte astratta alla pittura pop di Jim Dine, dalla xilografia mitteleuropea, ad Alberto Giacometti e Umberto Boccioni. E poi l’enigmistica, i ching, il codice stradale e molti altri linguaggi.

I suoi viaggi geografici l’hanno portato in Africa, nel bacino del Mediterraneo, in India.  E spesso sono stati anche viaggi letterari, occasioni nate da libri o autori amati, come Paul Bowles e Blaise Cendrars.

 

Info

Cosa: Aldo Mondino. Viaggi straordinari
Dove: Villa Bertelli, via Mazzini 200, Forte dei Marmi
Quando: dal 7 agosto al 26 settembre 2020
Inaugurazione venerdì 7 agosto, ore 18