Al cinema con le commedie all’italiana

Tra le (poche) uscite della settimana nei cinema della Versilia, Non ci resta che il crimine, con Gassmann e Giallini, e Attenti al gorilla, di Luca Miniero

 

Clima post natalizio, e poche uscite nei cinema della Versilia. Tra i debutti si segnalano un paio di commedie brillanti made in Italy, e il drammatico Una notte dei 12 anni, che racconta la storia dell’ex presidente dell’Uruguay Pepe Mujica.

 

Risate made in Italy

Una macchina del tempo, e si torna al 1982, ai giorni dei Mondiali di calcio in Spagna, ma anche della banda della Magliana. È lo spunto di Non ci resta che il crimine, di Massimiliano Bruno, con Alessandro Gassmann e Marco Giallini, in programmazione al Nuovo Lido di Forte dei Marmi e al Multisala Goldoni.
Tre amici, per sbarcare il lunario, si inventano il “Tour Criminale” di Roma, alla scoperta dei luoghi simbolo della banda della Magliana. Catapultati nel passato, quasi 40 anni fa, si ritrovano faccia a faccia con Renatino, capo della banda di criminali che all’epoca gestiva le scommesse clandestine sul calcio. Tornare al futuro, o approfittare della situazione per guadagnare con l’azzardo?

In Attenti al gorilla, un avvocato fallito vince, a sorpresa, una causa contro lo zoo della città. Oltre alla vittoria, gli toccherà di portarsi a casa il gorilla che ha contribuito a liberare dalla gabbia. La convivenza con la famiglia, naturalmente, non sarà cosa semplice. A firmare il film è Luca Miniero, regista di Benvenuti al Sud, Benvenuti al Nord e Un boss in salotto), nel cast Frank Matano, Cristiana Capotondi e Lillo. In sala all’Eden di Viareggio, al Borsalino di Camaiore e al Nuovo Lido di Forte.

Resta in programmazione, al Multisala Goldoni di Viareggio, Moschettieri del Re, di Giovanni Veronesi, con Pierfrancesco Favino, Valerio Mastrandrea, Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Margherita Buy e Alessandro Haber.

Biopic, tra arte e politica

L’altra novità della settimana è un film indipendente, dedicato a una vicenda drammatica. In Una notte di 12 anni, Álvaro Brechner racconta una parte della vita di Pepe Mujica. Nel 1973, il paese latino-americano è sotto il controllo di una dittatura militare. Una notte, tre prigionieri Tupamaro vengono portati via dalle loro celle nell’ambito di un’operazione militare segreta. L’obiettivo è condurli alla pazzia. I tre uomini, fra cui il futuro presidente dell’Uruguay, resteranno in isolamento per 12 anni.
Al cinema Scuderie Granducali di Seravezza.

Altre biografie illustri sono raccontate in Van Gogh. Sulla soglia dell’eternità, diretto dall’artista e regista Julian Schnabel, con Willem Dafoe (al Comunale di Pietrasanta e al Centrale di Viareggio). E in Vice. L’uomo nell’ombra, di Adam McKay, con Amy Adams e Christian Bale (Cinema Centrale di Viareggio), dedicato all’ex vice presidente degli Stato Usa Dick Chaney.

 

Per i più piccoli

Per bambini e ragazzi, continua la programmazione di Aquaman, fantastica avventura di un eroe, figlio di un uomo e della regina di Atlantide, con Jason Momoa e Amber Heard (all’Odeon di Viareggio). Il Multisala Goldoni ripropone La Befana vien di notte, con Paola Cortellesi e Stefano Fresi. Mentre al Borsalino di Camaiore, al Comunale di Pietrasanta e all’Eden di Viareggio si può vedere il cartoon Ralph spacca Internet.

 

Cinema d’autore

Mercoledì 15 gennaio il cinema Scuderie Granducali di Seravezza ripropone Gli uccelli, di Alfred Hitchcock, con Tippi Hedren e Rod Taylor, nella versione restaurata e rimasterizzata.

Il Centrale di Viareggio, lunedì 14 propone invece l’ultima opera di Nanni Moretti, il documentario Santiago, Italia, dedicato a chi, dopo il golpe cileno del 1973 trovò rifugio nell’ambasciata italiana di Santiago. E, da lì, in Italia.

 

Per conoscere date e orari dei film in programmazione nelle sale della Versilia, clicca qui.

 

Foto: Attenti al gorilla