Al Musa di Pietrasanta, arte “Dal virtuale al reale”

Da sabato 13 ottobre il secondo ciclo di incontri: dal museo ai laboratori del territorio

Inizia sabato 13 ottobre il secondo ciclo di incontri Dal virtuale al reale – Camminando verso il mare.

Gli appuntamenti (13 e 27 ottobre), hanno l’obiettivo di far conoscere i due caratteri dell’arte: l’anima virtuale legata al Musa e alle sue tecnologie, e l’anima reale dei laboratori dislocati nel nostro territorio.

Ogni appuntamento inizia con una visita guidata al Musa e alla sua collezione permanente, e con la proiezione de La voce del marmo, un film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri.

A seguire, dopo un breve tragitto con i propri mezzi, il pubblico potrà visitare uno dei laboratori storici del territorio dedicati alla lavorazione artistica del marmo, per scoprirne tecniche e curiosità.

Sabato 13 ottobre il laboratorio è quello di Franco Cervietti, dove si può ammirare anche una delle più ricche gipsoteche italiane, con modelli secolari fra i quali calchi originali di Michelangelo, Canova e Bernini.

Sabato 27 ottobre sarà la volta del laboratorio di Massimo Galleni, un artista che vanta la rara capacità di modellare il marmo senza bisogno del modello tridimensionale in gesso o creta.

La visita guidata inizia al Musa in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 16, prosegue al laboratorio alle 17,15 e termina intorno alle 18.

L’ingresso gratuito, ma la prenotazione è gradita e raccomandata su Musa Pietrasanta.

Foto: laboratorio Franco Cervietti