Al Musa di Pietrasanta il mondo delle Cave con Alvise Lazzareschi

Venerdì 9 agosto, il Musa di Pietrasanta ospita un incontro con Alvise Lazzareschi, cavatore e scrittore, autore de “La casa del Colonnello”

 

I cavatori delle Apuane, la fatica e il rischio di un mestiere antico, oggi mutato dalla tecnologia, ma sempre sul filo del pericolo. Alvise Lazzereschi, li ha narrati in La casa del colonnello, un romanzo autobiografico edito da Rizzoli. Perché lui stesso, oltre che scrittore, è un cavatore. Che da oltre 30 anni lavora nel bacino di Colonnata.

Lazzareschi parlerà di sé, della sua storia e di quel mondo venerdì 9 agosto al Musa di Pietrasanta (ore 21,30).

In un’intervista condotta da Stefano De Franceschi del Consorzio CosMaVe, renderà omaggio ai monti Apuani, ai paesi, alla gente del posto e ai cavatori, di cui narra la fatica, la determinazione e la passione.

Lazzareschi narra il lavoro del cavatore, gli sforzi e ai rischi che comporta. E i cambiamenti che con il tempo ci sono stati: ma la tecnologia, se da un lato ha reso il lavoro meno pesante, non ha ridotto il fattore pericolo. Tra aneddoti e ricordi, emerge l’amore per la montagna, il forte legame con il territorio, la storia. E il suo originale e personale quantificare la vita “a tonnellate”.

L’incontro si svolge nell’ambito della mostra Transit. Il trasporto del marmo, di Marco Mazzi, attualmente in corso al Musa.

 

Info

Cosa: Alvise Lazzareschi intervistato da Stefano De Franceschi
Dove: Musa, via Sant’Agostino 61, angolo Via Garibaldi, Pietrasanta
Quando: 9 agosto, ore 21,30
L’ingresso è gratuito ma è gradita la prenotazione su MusaPietrasanta