Al Principe di Piemonte il veglione della “Giarrettiera piccante”

Sabato 8 febbraio veglione di Carnevale all’hotel Principe di Piemonte di Viareggio: cena al peperoncino e premi per le giarrettiere più fantasiose

 

Sedicesima edizione per il veglione più piccante del Carnevale: sabato 8 febbraio si festeggia al Grand Hotel Principe di Piemonte di Viareggio, nel segno del peperoncino e della giarrettiera.

Promosso dal Cip, Club italiano del peperoncino e dal suo presidente, Onorato Spagnoli, il veglione è un appuntamento con il buon cibo, con  la musica e con il divertimento.

Protagoniste le giarrettiere delle signore, pronte a sorprendere con creazioni piene di spirito e fantasia, con cui si contenderanno i premi in palio. La sfida è di alto livello: in passato si sono viste giarrettiere di visone ornate di peperoncini, decorate con cuori luminosi, o che esibivano piccole pentole e padelle, a sottolineare un destino di casalinga non proprio entusiasta.

Un premio anche per la maschera più piccante.

L’appuntamento è alle 20,30 nella sala Butterfly, con l’aperitivo, cui seguirà la cena, nel salone centrale. Ai piatti, preparati dallo chef del Principe, Giuseppe Mancino, si potrà aggiungere peperoncino a piacere.

La musica è affidata a Dino Mancino e Caterina Ferri, presentati da Andrea Montaresi.

Nel corso della serata, e nello spirito goliardico del Carnevale, Alessandro Furlan, capitano della “Cernida friulana” annuncerà la costituzione del nuovo dominio in terra di Versilia. Dominio che sarà affidato, con il ruolo di capitano, al presidente del Cip Onorato Spagnoli. Missione del dominio è difendere le tradizioni, il buon vino e il buon mangiare. Dispensando non diplomi o attestati, ma botte e distruzione per i cattivi cuochi e i pessimi ristoranti.

Per partecipare al veglione, il costo è di 60 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 348 2557093 o scrivere a clubitalianopeperoncino@gmail.com