Al Teatro Jenco, “Feltrinelli, una storia contro”

Sabato 23 febbraio Carlo Monni è l’interprete del monologo dedicato a Carlo Feltrinelli. Dalla nascita della casa editrice alla tragica morte. E agli anni delle stragi di Stato. Al Teatro Jenco di Viareggio

 

È una parte, tragica e importante, della storia recente d’Italia quella che Carlo Monni racconta nello spettacolo Feltrinelli, una storia contro, in scena al Teatro Jenco di Viareggio sabato 23 febbraio (ore 21).

 

La vita di Giangiacomo Feltrinelli

Monni ricorda la vita di Giangiacomo Feltrinelli, fondatore di una delle più importanti case editrici italiane.

Racconta come è nato un capolavoro come il Dottor Zivago e come sia stata avventurosa la sua pubblicazione. E come Giangiacomo si avvicini alla realtà cubana quasi per caso, arrivando poi ad esserne coinvolto a tal punto da decidere di tentare la rivoluzione anche in Italia.

 

E la storia d’Italia

Ma il monologo è anche una narrazione della storia italiana dal dopoguerra ai primi anni ’70, attraverso gli occhi e l’impegno politico di Feltrinelli. Degli anni bui del periodo delle stragi di stato e degli anni di piombo fino al tragico epilogo di Piazza Fontana, alla conseguente clandestinità di Feltrinelli, accusato ingiustamente di esserne stato l’esecutore materiale, e alla sua morte, ancora oggi misteriosa.

 

Lo spettacolo

Feltrinelli, una storia contro è scritto, diretto e interpretato da Mauro Monni, ed è una produzione Sine qua non. Con la supervisione artistica di Giovanni Palanza, le musiche di Marco Lamioni e la consulenza di Gabriele Giustri. Luci di Luigi Nebbiai.

 

Cosa: Feltrinelli, una storia contro, di e con Carlo Monni
Dove: Teatro Jenco, via Menini 51, Viareggio
Quando: sabato 23 febbraio, ore 21
Biglietti: 14 euro (ridotto 12 euro)

 

Foto da: Sine qua non teatro