Alla Gamc di Viareggio il ciclo di incontri su scienza, territorio e ricerca

Da venerdì 25 gennaio e per un venerdì al mese fino a maggio: cinque incontri alla GAMC di Viareggio organizzati dal Comune di Viareggio in collaborazione con la Pisa University Press sugli effetti della ricerca nella nostra vita

 

Prende il via “Scienza e territorio: gli effetti della ricerca nella nostra vita” , un ciclo di incontri organizzato dal Comune di Viareggio in collaborazione con la Pisa University Press, la casa editrice dell’Università di Pisa.

Si comincia venerdì  25 gennaio con “Il dolore e la sua terapia nella medicina occidentale” al quale partecipano i due luminari di medicina Franco Mosca e Gianfranco Natale.

Venerdì 22 febbraio, l’egittologa e archeologa Edda Bresciani parlerà invece delle meraviglie dell’Egitto antico.

Venerdì 8 marzo, spazio quindi alle questioni di genere con la conferenza “Donna e diritti: quale sostegno dalle strutture pubbliche?”tenuta dalle due scienziate politiche Rita Biancheri e Maria Grazia Ricci.

Venerdì 19 aprile, saranno poi di scena le nuove frontiere della robotica fra problemi etici e giuridici con le ricercatrici Fiorella Battaglia dell’Ateneo pisano ed Erica Palmerini della Scuola Superiore Sant’Anna.

La chiusura del ciclo è per venerdì 31 maggio con un incontro su attività motoria, benessere e salute tenuto da Marco Gesi, direttore del Centro di Medicina Riabilitativa “Sport and Anatomy”.

Sono cinque in tutto gli appuntamenti aperti al pubblico e animati da docenti dell’ateneo pisano: un venerdì al mese da gennaio a maggio sempre alle 16,30 alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Lorenzo Viani di Viareggio (Piazza Giuseppe Mazzini 11).