Alla Versiliana il “Raffaello” di Vittorio Sgarbi

Lunedì 19 agosto alla Versiliana di Marina di Pietrasanta Vittorio Sgarbi con lo spettacolo “Raffaello”, tra narrazione, immagini e musica

 

Dopo Caravaggio, Michelangelo e Leonardo, il critico d’arte Vittorio Sgarbi indaga e racconta la vita e le opere di Raffaello, nella nuova lezione-spettacolo che andrà in scena lunedì 19 agosto alla Versiliana di Marina di Pietrasanta.

La formula è la medesima dei precedenti spettacoli, con la narrazione di Sgarbi, le immagini ad alta definizione proiettate du grande schermo e la musica scritta per l’occasione e interpretata da Valentino Corvino.

“La Versiliana e il suo prestigioso Festival”, commenta Sgarbi, “sono promotori della memoria della nostra bellezza italiana e io non posso far altro che essere grato a queste terre e a questo pubblico per ospitarmi e darmi la possibilità di far conoscere e amare, in maniera divertente e precisa, la storia di questi tesori che appartengono a tutti noi”.

Raffaello Sanzio, nato nel 1483, è morto nel 1520: Sgarbi anticipa dunque le celebrazioni dal cinquecentenario della morte.

Considerato uno dei più grandi artisti d’ogni tempo, Raffaello segnò con la sua opera un tracciato imprescindibile per tutti i pittori successivi. Fu fondamentale per lo sviluppo del linguaggio artistico dei secoli a venire, e la sua influenza è ravvisabile anche nei pittori del XX secolo.

 

Info

Cosa: Raffaello, di e con Vittorio Sgarbi
Dove: Teatro La Versiliana, viale Morin 16, Marina di Pietrasanta
Quando: lunedì 19 agosto, ore 21,30
Biglietti: da 20 a 37 euro
Prevendite: TicketOne e biglietteria del Festival
Per informazioni: tel. 0584 265757, sito web www.versilianafestival.it