Alla Versiliana la comicità di Andrea Muzzi

Giovedì 23 luglio 2020 alla Versiliana di Marina di Pietrasanta lo spettacolo “All’alba perderò”, con il comico toscano Andrea Muzzi

 

Cosa ha spinto il pugile Eric Crumble a salire sul ring 31 volte e a subire 31 ko di fila? E perché il samoano Trevor Misapeka, 130 kg, ha accettato di correre i 100 metri alle Olimpiadi del 2001? E perché Giancarlo Alessandrelli, portiere di riserva della Juventus negli anni ’70, dopo cinque anni in panchina, scende finalmente in campo e in soli 20 minuti riesce a prendere tre gol?

Sono alcune delle vicende che Andrea Muzzi racconta nello spettacolo All’alba perderò. Il comico toscano lo propone giovedì 23 luglio nella nuova cornice del Teatro dei Pinoli, alla Versiliana di Marina di Pietrasanta (ore 21,30, ingresso libero).

Muzzi descrive una comicissima serie di perdenti illustri, di fuoriclasse della sconfitta, di uomini che hanno perso, ma lo hanno fatto in un modo unico, spettacolare.

Lo spettacolo, scritto dallo stesso Muzzi con Marco Vicari, affronta con ironia e leggerezza l’ultimo tabu della nostra società: il fallimento.

Considerato come un semplice fatto negativo, il “perdere” è in realtà la chiave per affrontare le sfide e preparare le vittorie del proprio futuro. E lo spettacolo è un esilarante inno alla vita, a coloro che non hanno smesso mai di “provarci”, a quelli che non si sono mai arresi. Perché il segreto della vittoria è accettare la propria paura di perdere e saperla gestire.

 

Info

Cosa: All’alba perderò, con Andrea Muzzi
Quando: giovedì 23 luglio 2020, ore 21,30
Dove: Teatro dei Pinoli, La Versiliana, viale Morin 16, Marina di Pietrasanta
L’ingresso è libero fino a esaurimento posti, con possibilità di consumazione non obbligatoria
Per informazioni: tel. 0584 265757

 

susanna-orlando