Arte: a Pietrasanta la mostra “Rooms and sea” di Piero Scandura

Inaugurazione sabato 11 gennaio 2020 per la mostra “Rooms and sea” di Piero Scandura, al complesso di Sant’Agostino a Pietrasanta

 

Si intitola Rooms and sea la mostra del pittore toscano Piero Scandura che sarà ospitata alla Sala delle Grasce, nel complesso di Sant’Agostino a Pietrasanta, dall’11 gennaio (inaugurazione ore 17) al 9 febbraio.

 

La mostra

L’esposizione riprende la tematica delle stanze, luoghi metafisici in cui gli oggetti di arredamento diventano pretesto per raccontare ciò che supera lo spazio visivo del quadro.

“Nella poesia, stanza sta per indicare una porzione di una grande composizione, nella poesia moderna è la strofa”, spiega Scandura. “Nella musica è un verso che si differenzia dal ritornello, una sequenza musicale che si ripete o la strofa di una canzone. In De Chirico la stanza è uno spazio metafisico, il mondo delle idee dove gli oggetti dialogano tra loro”.

“La stanza”, prosegue, “mette in relazione musica, poesia letteratura e arte, è anche uno spazio non spazio dove l’artista, musicista, poeta o pittore si isola per sentirsi in sintonia con il mondo delle idee.

“È insieme la concretizzazione e il simbolo di una dimensione interiore, lo spazio che contiene e rende possibile l’esperienza esistenziale di comunicazione con il proprio oltre, quel tessuto di visioni, immagini e parole che superano la trama del reale. Il luogo del pensiero per chi legge e per chi ascolta luogo degli incontri e della vita di relazione o non relazione”.

 

Piero Scandura

Piero Scandura vive e lavora a Fosdinovo (MS), ha conseguito il diploma di pittura, allievo del Maestro Umberto Buscioni, nonché il diploma di specializzazione in Arte visiva e disciplina dello spettacolo all’Accademia di Belle Arti di Carrara.

Dal 1996 al 1998, ha aderito al gruppo di artisti che ha esposto alla galleria d’arte Atelier di Carrara con cui ha partecipato all’organizzazione di mostre d’arte organizzate da Giorgio Di Genova e Guglielmo Gigliotti. L’incontro con questi e la vicinanza con Lattanzi ha caratterizzato la sua esperienza artistica ed in particolare la “scrittura automatica”, iniziata con la mostra Pensieri in corso, punto di riferimento negli anni ’80-’90 di molte sperimentazioni artistiche. Nel 1999 ha intrapreso varie collaborazioni con il Comune di Fosdinovo, la Provincia di Massa-Carrara e la Regione Toscana per organizzare manifestazioni a carattere culturale ed artistico.

Nel 2012 è stato inserito dalla Barbara Paci Art Gallery di Pietrasanta nel catalogo della Fiera d’arte di Verona e ha presentato al Palazzo Ducale di Massa una personale” dal titolo Stanze, a cura di Cinzia Compalati.

 

Info

Cosa: Rooms and sea di Piero Scandura
Dove: Sala delle Grasce, Sant’Agostino, Pietrasanta
Quando: dall’11 gennaio al 9 febbraio 2020. Aperta venerdì e sabato dalle 15,30 alle 20 e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19,30

 

Nella foto, Vestire le figure con grazia, di Piero Scandura (particolare), 2017