Arte: alle Scuderie Granducali di Seravezza le opere del decimo concorso Ugo Guidi

Saranno esposte da domenica 7 dicembre alle Scuderie Granducali di Seravezza le opere dei giovani artisti che hanno partecipato al premio Ugo Guidi.

Il premio, giunto alla decima edizione, è riservato agli studenti delle accademie di belle arti italiane o straniere, selezionate dal Comitato scientifico del Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi.

Anche quest’anno ha partecipato l’Accademia d’Arte Maxy- Moscow Academic Art College.

Ognuno dei dieci giovani accademici ha partecipato alla rassegna con una singola opera inedita di pittura, raffigurante particolari del territorio della Versilia Medicea.

La Giuria composta da Vittorio Guidi, curatore del Museo Ugo Guidi, dagli artisti Bruto Pomodoro, Giuseppe Bartolozzi e Clara Tesi, dal giornalista Nicola Santini, e da Franca Severini, manager nel campo dell’arte, ha assegnato la vittoria alla giovane accademica Anastasia Bodiakova.

Il premio consiste in un’opera del Maestro Guidi realizzata per l’occasione dalla fonderia artistica Mariani di Pietrasanta.

Sempre alle Scuderie Granducali sarà esposta la mostra Connessioni, Tecniche varie su carta dalla collezione Belli. La mostra offre un focus sulla collezione privata che Silvio Belli (1912-1998), appassionato di arte e letteratura, ha portato avanti sin dagli anni ’60, venendo a contatto con le più importanti espressioni artistiche del territorio e con i maestri che a vario titolo hanno soggiornato e lavorato in Versilia.

Sarà esposto uno spaccato della collezione, in particolare alcune opere multiple realizzate su carta con tecniche varie da affermati artisti italiani, tra cui Ugo Guidi.

L’inaugurazione di entrembe le mostre è in programma sabato 7 dicembre 2019 alle 16,30. Le mostre saranno aperte venerdì, sabato e domenica e nei giorni festivi, dalle 16 alle 23, fino al 6 gennaio 2020.

 

Nella foto l’opera vincitrice di Anastasia Bodiakova (particolare)