Arte: Giuliano Tomaino a Villa Bertelli con “Houdini”

Sabato 20 aprile inaugura a Villa Bertelli, Forte dei Marmi, la mostra Houdini, di Giuliano Tomaino

 

Sculture e disegni, installazioni e pittura: l’arte di Giuliano Tomaino è eclettica quanto Houdini, il grande illusionista che dà il titolo alla mostra che, dal 20 aprile, sarà allestita a Villa Bertelli, a Forte dei Marmi.

 

La mostra

Curata da Valerio Dehò, l’esposizione accoglie 40 opere dell’artista ligure. Nel corso della sua carriera Tomaino ha costruito e adottato alcuni simboli che ritornano periodicamente, e si rafforzano e codificano nel tempo.

Uno di questi è Houdini, l’uomo in equilibrio su di un cavallo a dondolo. Che è sì un omaggio al più grande mago e illusionista del XX secolo, ma anche l’emblema della vita dell’uomo, sempre in precario equilibrio e sul punto di cadere, ma sempre in piedi.

Un altro simbolo caratteristico di Tomaino, che si ritrova nella mostra, è la mano. Anch’essa ricca di significati: segno di saluto, di distensione ma soprattutto di capacità tecnica. Quella di Tomaino è una “mano che pensa”, rappresenta l’essenzialità della creazione artistica. Un simbolo aperto di dialogo, che nella sua semplicità nasconde il segreto del lavoro, il miracolo di costruire un’opera d’arte con sapienza e coscienza.

 

Guliano Tomaino

Nato alla Spezia nel 1945, vive e lavora a Sarzana. Ha iniziato la sua carriera alla fine degli anni ’60, nella direzione dell’Arte Povera, con assemblages di objets trouvés.

Tomaino eredita la dimensione pop di artisti come Claes Oldenburg ma elabora un proprio lessico che avvicina le sue figure ai disegni e alle sagome dei bambini.

Nelle carte la gestualità e la rapidità del segno sono caratteristiche di quel “saper fare” che nasce da un’attenta poetica in cui la figurazione si unisce alla stenografia dell’informale, rimandando a Cy Twombly o al nostro Emilio Scanavino.

Tomaino ha una speciale attenzione per i titoli che, “fiancheggiando” l’opera, ma senza descriverla, sono, sostiene “a volte più belli delle opere”.

 

Cosa: Houdini di Giuliano Tomaino
Dove: Villa Bertelli, via Mazzini 200, Forte dei Marmi
Quando: dal 20 aprile al 2 giugno, aperta tutti i giorni dalle 16 alle 19. Inaugurazione sabato 20 aprile ore 17
Ingresso libero
Per informazioni: Segreteria Villa Bertelli, tel. 0584 787251

 

Foto da www.giulianotomaino.it