Arte, Marco Bianchi a Pieve a Elici

Si intitola “Bi-partizioni” la mostra di Marco Bianchi che, dal 19 al 28 luglio, sarà esposta alla Saletta San Giovanni di Pieve a Elici, presso il complesso monumentale della Chiesa di San Pantaleone.

L’inaugurazione sarà venerdì 19 luglio alle 20,30.

L’artista, che da molti anni sviluppa una coerente ricerca nel settore dell’astrattismo, espone una serie di recenti tecniche miste su tela e su tavola, nelle quali elabora accostamenti di neri, rossi e azzurri con la foglia oro. In questi lavori, l’indagine di Bianchi si rivolge a singolari suggestioni visive, mediante una sperimentazione che attraverso l’utilizzo di materiali poveri e di recupero – giornali, manifesti, stucco, plastiche, stoffe – giunge a nuove interpretazioni della superficie pittorica.

Nato a Pescia nel 1944, Bianchi vive e lavora a Lido di Camaiore. Diplomato all’Istituto d’Arte ‘Stagio Stagi’ di Pietrasanta, ha tenuto mostre personali e collettive sia in Italia che all’estero fin dal 1964.

La mostra, curata dalla galleria Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio, è aperta fino al 28 luglio, dal venerdì alla domenica, dalle 20,30 alle 23.

Per informazioni, tel. 333 1627386.

L’iniziativa fa parte della rassegna Ritrovare la Bellezza, organizzata dal Comitato Culturale Borgo di genere di Pieve a Elici.