“Asinando”: in gita sulle vie di Michelangelo

Domenica 14 ottobre la Compagnia del miccio di Querceta organizza Asinando sulle Apuane, una passeggiata ecologica, da Malbacco ad Azzano, La Cappella e Riomagno

Ripercorrere le vie di Michelangelo in compagnia degli asini o, meglio, dei “micci”: è la proposta di Asinando sulle Apuane, passeggiata ecologica promossa dalla Compagnia del Miccio di Querceta e giunta alla quinta edizione.

Domenica 14 ottobre si parte alle 10,30 dalla Desiata, nei pressi di Malbacco, nel comune di Seravezza.

I partecipanti saliranno a piedi, accompagnati dai mansueti asinelli condotti a mano, lungo la mulattiera che dal fondovalle e attraverso i boschi conduce ad Azzano, il paese dei cavatori.

All’una ci sarà una pausa conviviale al ristorante Michelangelo (prezzo concordato: 18 euro per gli adulti, 10 euro per i ragazzi sotto i dodici anni).

Verso le tre del pomeriggio si proseguirà verso La Cappella, sito di grande interesse storico dal quale si gode di uno splendido panorama sul litorale.

Nei pressi delle antiche cave di marmo Bardiglio e della pieve romanica di San Martino l’esperto di storia versiliese Ezio Marcucci racconterà di questi luoghi e di Michelangelo. Il Buonarroti rimase infatti in Versilia fra il 1518 e il 1520 alla ricerca di pregiati marmi per la facciata della basilica fiorentina di San Lorenzo.

L’escursione si concluderà con il rientro a valle lungo il sentiero che collega La Cappella a Riomagno.

Si raccomanda di indossare scarpe comode da trekking e di portare cappello, felpa e giacca a vento leggera. In caso di pioggia l’escursione sarà rinviata a domenica 21 ottobre.

Per informazioni e prenotazioni, telefonare a Nello Tessa, 338 5252277.