Auto d’epoca, fa tappa a Forte “Modena cento ore”

Venerdì 7 giugno in piazza Marconi a Forte dei Marmi le auto d’epoca di “Modena cento ore”. Tra i marchi Porsche, Ferrari, Jaguar e Alfa Romeo

 

105 equipaggi, splendide auto d’epoca, dagli anni ’30 agli anni ’80 del secolo scorso, 24 marchi tra cui Porsche, Ferrari, Jaguar, Alfa Romeo. È la Modena cento ore, gara internazionale di auto storiche, giunta alla 19a edizione, che anche quest’anno fa tappa a Forte dei Marmi.

L’appuntamento è per venerdì 7 giugno alle 18 in Piazza Marconi. Le vetture ripartiranno sabato 8 giugno verso l’ultima tappa nell’Autodromo di Modena.

La vettura più anziana iscritta è la Jaguar XK 120 OTS del 1950 dell’equipaggio Francois Pourcher – Simon Le Bon, mentre la più recente è l’Aston Martin V8 Zagato del 1986 dell’equipaggio John Dennehy – Paul Halford.

La Modena cento ore attraversa l’Italia da est a ovest, dall’Adriatico al Tirreno, da martedì 4 a sabato 9 giugno. È l’unica gara in Italia, e una delle poche nel mondo, in cui i piloti devono sfidarsi sia in circuito sia in prove speciali su strada chiusa al traffico.

Gli equipaggi si sfidano per quattro giorni sulle più belle strade di Emilia-Romagna e Toscana: da Rimini a Firenze, da Forte dei Marmi a Modena, con l’arrivo finale e la cerimonia del podio in Piazza Grande.

Tre gare in pista nei leggendari circuiti di Imola, Mugello, e Misano dove si disputerà una gara in notturna; 11 gare in salita su strade chiuse al traffico e una super prova speciale nell’autodromo di Modena.

Foto da Modena cento ore