Camaiore: all’Olivo concerto lirico per celebrare il baritono Giampiero Mastromei

Una serata per celebrare Giampiero Mastromei, baritono camaiorese di fama mondiale, di cui quest’anno ricorre il secondo anniversario della scomparsa. Sabato 3 novembre, alle 21, al Teatro dell’Olivo, il Comune di Camaiore ha organizzato il concerto lirico “Giampiero Mastromei – Gloria camaiorese nel mondo”.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Lo spettacolo vede l’esibizione del soprano Serena Farnocchia, del baritono Mauro Bonfanti, del mezzosoprano Daniela Pini e del tenore Cristiano Amici, accompagnati al pianoforte da Paolo Raffo.

Teatro dell’Olivo concerto lirico per il baritono Giampiero Mastromei

 

Il programma prevede il “Prologo” da Pagliacci di Leoncavallo, “Non più mesta” da La Cenerentola di Rossini, “Ah lève toi soleil” da Romeo e Juliette di Gounod, il duetto “Belle nuit d’amour” dai Racconti di Hoffmann di Offenbach, “Eri tu” da Un ballo in maschera di Verdi, “Parmi veder le lagrime” dal Rigoletto di Verdi, “O cieli azzurri” e il duetto “Ciel mio padre… rivedrai le foreste imbalsamate” dall’Aida di Verdi.

Nella seconda parte “O mio Fernando” dalla Favorita di Donizetti, il duetto “La donna è un animale stravagante davvero” dall’Elisir d’amore di Donizetti, “Ritorna vincitor” dall’Aida di Verdi, “Per me giunto il dì supremo” dal Don Carlo di Verdi, “È la solita storia” dall’Arlesiana di Cilea e “Acerba voluttà” dall’Adriana Lecouvrer di Cilea.

La serata celebra la grandiosa carriera di Mastromei, partita dalla Scuola Superiore di Arte Lirica per solisti del Teatro Colòn di Buenos Aires e passata per i più grandi palcoscenici mondiali della lirica. Memorabile il suo Scarpia al fianco di Luciano Pavarotti e Raina Kabaivanska nella “Tosca” di Giacomo Puccini e le registrazioni del “Lohengrin” e de “Il Corsaro” di Giuseppe Verdi insieme a Jessye Norman, Monserrat Caballé e José Carreras.