Camaiore, edizione speciale degli “Sgraffiti a Casoli”

Da venerdì 11 a domenica 13 settembre 2020, torna l’appuntamento con “Sgraffiti a Casoli”, Camaiore

 

Edizione speciale, causa Covid-19, per Sgraffiti a Casoli, il tradizionale appuntamento che vede gli artisti decorare, con una particolarissima tecnica di affresco, i muri del borgo, frazione di Camaiore.

Da venerdì 11 a domenica 13 settembre, Franco Pagliarulo sarà all’opera per realizzare Quando il mondo si è fermato, un omaggio agli eroi della pandemia. Tra loro Li Wenliang, il medico cinese che per primo lanciò l’allarme, morendo dell’infezione qualche settimana dopo, il personale sanitario e tutti coloro che si sono impegnati in prima linea.

Lo sgraffito, largo 2,25 metri e alto 1,40, verrà realizzato sul muro esterno del giardino di Villa Murabito. Il luogo è stato scelto, insieme agli organizzatori del Comitato Paesano di Casoli, per ricordare il primo sgraffito realizzato da Rosario Murabito esattamente 50 anni fa.

Lo sgraffito è un’antica tecnica di decorazione parietale, che deriva dall’affresco, nella quale si sovrappongono più strati di intonaco di colore diverso e con strumenti metallici si incide scoprendo lo strato sottostante.

Il progetto è promosso dal Comune di Camaiore in collaborazione con la Misericordia di Camaiore e Lido.