Cinema, a Capodanno in sala Checco Zalone e Ken Loach

Cinema in Versilia: arrivano in sala “Tolo Tolo” di Checco Zalone e “Sorry we missed you” di Ken Loach. E poi “18 regali” e, per i più piccoli, “Playmobil”

 

È facile prevedere che Tolo Tolo sarà uno dei campioni di incassi del 2020: il quinto film da protagonista di Checco Zalone arriva in sala il 1° gennaio, con una programmazione più che ricca.

Chi ama il cinema d’autore attende Sorry we missed you, di Ken Loach. Mentre 18 regali, con Edoardo Leo e Vittoria Puccini, racconta una toccante storia vera. Per i bambini, arriva il cartoon ispirato ai giocattoli Playmobil, con il doppiaggio di J-Ax e Cristina D’Avena.

Ecco le novità in sala, nei cinema della Versilia, nella prima settimana del 2020, e i film di cui prosegue la programmazione.

 

Le ultime uscite

 

Tolo Tolo

A tre anni dal successo di Quo Vado, Checco Zalone, torna sul grande schermo di un film in cui debutta anche alla regia. La sceneggiatura è dello stesso Zalone, in collaborazione con Paolo Virzì.

La vicenda è ambientata in Kenya, a Malindi, dove un comico napoletano è minacciato da un boss della malavita. Al fianco del protagonista ci sarà un carabiniere che diventerà suo amico e compagno di avventure.

Anche in Tolo Tolo l’attore cura le musiche, che comprendono il brano Se t’immigra dentro il cuore.

Sorry we missed you

Con il nuovo film Ken Loach prosegue in qualche modo il racconto iniziato con Io, Daniel Blake, che nel 2016 gli valse la Palma d’oro a Cannes.

Ricky (Kris Hitchen) e la sua famiglia combattono contro i debiti dopo il crack finanziario del 2008. Una nuova opportunità appare all’orizzonte grazie a un furgone nuovo che offre a Ricky la possibilità di lavorare come corriere. È un lavoro duro, come quello della moglie (Debbie Honeywood), come badante.

Il film racconta un nuovo tipo di sfruttamento, quello legato alla “gig  economy”, (il  modello economico basato sul lavoro accessorio, i lavoratori a chiamata, la precarietà dell’impiego.

 

18 regali

Il regista Francesco Amato si à ispirato alla storia vera di Elisa Girotto, la donna che, quando ha scoperto di avere poco tempo da vivere, ha scelto di lasciare alla figlia Anna 18 regali: ognuno per un compleanno della figlia.

Come ogni anno il padre Alessio (Edoardo Leo) consegna ad Anna (Benedetta Porcaroli) il regalo lasciatole da Elisa (Vittoria Puccini). Ma nel giorno del 18° compleanno, quando le rimane l’ultimo regalo da scartare, la ragazza si ribella e fugge dalla festa organizzata dal padre. Si ritrova a vagare di notte in mezzo alla strada e una macchina la investe. Al suo risveglio Anna si ritrova faccia a faccia con la madre che non ha mai conosciuto.

 

Playmobil: the movie

Gli storici giocattoli dell’azienda tedesca sono i protagonisti di questo cartoon diretto da Lino Di Salvo. Che racconta di quando Charlie scompare inaspettatamente nell’universo animato di Playmobil: Marla, la sorella maggiore, si mette sulle sue tracce per riportarlo a casa.

Partirà per un fantastico viaggio attraverso incredibili mondi, dove incontrerà nuovi e improbabili amici: lo stravagante camionista Del, l’agente segreto Rex Dasher, uno strambo robot, la fata madrina…

 

Ancora in sala
Pinocchio

Per la nuova versione cinematografica del capolavoro di Collodi, Matteo Garrone schiera un super cast, a cominciare da Roberto Benigni (che diede il volto al suo Pinocchio nel film del 2002) nel ruolo di Mastro Geppetto. Il giovanissimo Federico Ielapi, che interpreta il burattino, è già una piccola star, e poi ci sono Gigi Proietti, Mangiafuoco, mentre Rocco Papaleo è il Gatto e Massimo Ceccherini la Volpe.

In un’epoca di super effetti digitali, Garrone sceglie poi di puntare sull’arte artigianale del trucco: è un magistrale make up a realizzare il miracolo del bambino-burattino.

 

Star Wars. L’Ascesa di Skywalker

Il nono capitolo della saga di Star Wars, diretto da J.J. Abrams, vede il ritorno di gran parte del cast delle due pellicole precedenti: tra gli interpreti ci sono infatti Carrie Fisher, Mark Hamill, Daisy Ridley, Adam Driver, Lupita Nyong’o, e tantissimi altri.

Nel film, la resistenza resiste, ma ne rimane ben poco: uno sparuto gruppo di uomini e donne tra cui Leia Organa, Dameron Poe, Finn, Rose Tico e Rey. Il Primo Ordine non è riuscito a sterminarli solo grazie al sacrificio di Luke Skywalker, che in una sorta di proiezione spettrale ha attirato su di sé il fuoco avversario e sfidato a duello Kylo Ren, permettendo agli altri di mettersi al sicuro e di continuare a combattere ancora un anno dopo essere scampati all’eccidio. Kylo, affiancato dal generale Hux, ha preso il controllo dell’Ordine dopo aver ucciso Snoke (insieme a Rey, che ignorava però il suo vero piano) e ora niente sembra in grado di fermarlo. Ma Rey ha portato con sé il testo sacro degli Jedi.

 

La dea fortuna

Alessandro e Arturo (Stefano Accorsi ed Edoardo Leo) sono una coppia da più di 15 anni. La passione e l’amore si sono trasformati in un affetto importante, ma la loro relazione è chiaramente in crisi. Annamaria, ex fidanzata e migliore amica di Alessandro, affida loro i suoi figli per qualche giorno, il tempo necessario ad alcuni accertamenti in clinica.
L’arrivo dei due bambini segnerà un’improvvisa svolta nel rapporto tra i due uomini.

 

Jumanji. The next level

Dwayne Johnson è il protagonista del terzo episodio della saga cinematografica ispirato al popolarissimo videogioco Jumanji, diretto da Jake Kasdan.

Si intitola The Next Level e racconta un ulteriore livello del gioco inventato dal romanziere Chris Van Allsburg nel 1981, dopo il primo film, Jumanji, del 1995, e Jumanji. Benvenuti nella giungla del 2007.

All’insaputa dei suoi amici, Spencer ha conservato i pezzi del vecchio gioco Jumanji e decide di ripararlo, approfittando del seminterrato della casa di suo nonno. Quando gli amici Bethany, Fridge e Martha, vanno a trovare l’amico, Spencer è scomparso e il gioco è funzionate. I ragazzi decidono allora di rientrare a Jumanji per salvarlo. Il nonno di Spencer, Eddie, e il suo amico Milo Walker inavvertitamente vengono risucchiati nel gioco anche loro. Gli amici adolescenti devono aiutare Eddie e Milo ad abituarsi ai loro avatar di gioco, convincerli a trovare Spencer e scappare di nuovo da Jumanji.

 

The Farewell. Una bugia buona

Il film porta sullo schermo l’attrice, autrice, rapper e musicista Awkwafina americana, nata da padre cinoamericano e madre coreana, rivelazione nella scena dello spettacolo degli ultimi due anni.

La giovane attrice interpreta Billi, nata in Cina e cresciuta negli Stati Uniti, che ritorna a malincuore a Changchun e scopre che all’amata nonna Nai-Nai restano poche settimane di vita. Ma l’unica a non saperlo è proprio la nonna. I familiari, per farla felice, decidono di riunirsi da vari angoli del mondo per improvvisare un matrimonio. Mentre Billi si muove su un campo minato di aspettative e consuetudini familiari, scopre che in realtà c’è davvero tanto da celebrare: la possibilità di riscoprire il Paese che ha lasciato da bambina, la sorprendente vitalità della nonna e la certezza dei legami profondi che, nonostante tutto, resistono.

 

Frozen 2. Il segreto di Arendelle

Tornano sul grande schermo i protagonisti di Frozen, il Regno di Ghiaccio, strepitoso successo targato Walt Disney: le sorelle Anna ed Elsa, e con loro Kristoff, Olaf e l’alce Sven.
La vicenda è ambientata tre anni più tardi. Un canto misterioso risveglia in Elsa i poteri magici legati ad alcuni spiriti incantati. Quando tutti gli elementi (fuoco, acqua, vento e terra) si abbattono sulla città di Arendelle, Elsa decide di dirigersi verso Nord con i suoi compagni, per scoprire la causa della morte dei suoi genitori e l’origine del suo incredibile dono.
Nella versione italiana sono state confermate le voci del primo film: Serena Rossi (Anna), Serena Autieri (Elsa, Regina Delle Nevi), Enrico Brignano (Olaf) e Paolo De Santis (Kristoff).

 

Per conoscere in dettaglio la programmazione nei cinema della Versilia, clicca qui.

 

Nella foto, la locandina di Tolo Tolo con Checco Zalone