Cinema: tante le novità nelle sale della Versilia

L’Amica geniale della Ferrante, il delicato Girl, premiato a Cannes, e il Don Chisciotte di Terry Gilliam, e poi l’ultimo Spike Lee, la commedia all’italiana di Miccichè, un thriller made in Germania, e il Michelangelo di Enrico Lo Verso: ecco i debutti e le conferme

di redazione

Se non bastasse la temperatura frizzante, a ricordarci che l’autunno è arrivato ci pensano i cinema della Versilia, tornati decisamente a una programmazione da piena stagione. Tanti i debutti, e tutti molto interessanti, ma non mancano le conferme, a cominciare dall’imperdibile (soprattutto per gli under 14) Incredibili 2.

 

Made in Italy: Ferrante, Castellitto – Ferilli e Michelangelo

Molte le proposte made in Italy, a cominciare dalla commedia Ricchi di fantasia, per la regia di Francesco Miccichè, con Sergio Castellitto e Sabrina Ferilli. Sergio e Sabrina (i personaggi mantengono i nomi degli attori) sono una coppia di amanti molto innamorati, ma la mancanza di soldi rende impossibile il sogno di vivere insieme. Fino a quando Sergio vince alla lotteria… ma sarà vero?

Al Goldoni di Viareggio prosegue la programmazione di un’altra commedia italiana, Una storia senza nome, diretta da Roberto Andò, con Micaela Ramazzotti, Alessandro Gassman e Laura Morante. Il film è ispirato a una storia vera, il furto – avvenuto a Palermo nel 1969 – di un celebre quadro di Caravaggio, La Natività.

Attesissimo dai tanti ammiratori della scrittrice Elena Ferrante, arriva in sala, ancora al Politeama (da lunedì 1° ottobre) L’amica geniale, di Saverio Costanzo, con Elisa Del Genio, Ludovica Nasti, Margherita Mazzucco e Gaia Girace. Si tratta dei primi due episodi della serie Tv che andrà in onda su Rai1 a partire dal 30 ottobre prossimo, presentati all’ultimo festival di Venezia, dove sono stati accolti da una vera ovazione.

Tra arte e cultura la proposta del Politeama di Viareggio, Michelangelo – Infinito, un documentario diretto da Emanuele Imbucci, con Enrico Lo Verso e Ivano Marescotti. Il film è un racconto appassionante della vita dell’uomo e dell’artista, e offre una visione spettacolare delle sue opere, grazie a riprese in ultra definizione. Lo Verso e Marescotti danno volto e voce alle parole di Michelangelo e del suo biografo, Giorgio Vasari. Grazie alla tecnologia e agli effetti digitali, il film offre agli spettatori la possibilità di vedere le opere più celebri di Michelangelo nel momento in cui si realizzano, in un esperimento avvincente.

 

Un’opera prima e due grandi firme, Spike Lee e Gilliam

Alle Scuderie Granducali di Seravezza approda il delicato Girl, opera prima del regista Lukas Dhont, premiato a Cannes con la Caméra d’or, mentre l’attore protagonista, Victor Polster, è stato giudicato il migliore interprete nella sezione Un Certain Regard. Il film sarà inoltre in concorso agli Oscar, in rappresentanza del Belgio, come migliore film straniero. La Girl del titolo è Lara, un ragazzo di 15 anni che si sente una ragazza e affronta, insieme, il percorso per cambiare sesso e l’impegno per diventare un’étoile della danza classica.

L’uomo che uccise Don Chiscotte (al Multisala Goldoni di Viareggio) è l’opera di una vita di Terry Gilliam, ex Monty Phyton, indimenticato autore di Brazil. Per realizzarlo, a Gilliam sono voluti vent’anni, e otto diversi tentativi. Interpretato da Adam Driver, Jonathan Pryce e Stellan Skarsgard, il film è liberamente ispirato al capolavoro di Cervantes. Ambientato ai giorni nostri, è incentrato sulle figure di un vecchio, che si convince di essere Don Chisciotte, e del giovane consulente pubblicitario Toby, scambiato per Sancho Panza. Le loro avventure si dipanano tra il XXI secolo e un magico XVI secolo.

Con Blackkklansman, torna alla regia Spike Lee. Tra gli interpreti, oltre a John David Washington e Topher Grace, c’è Adam Driver, il Toby del Don Chisciotte di Gilliam. Il film è ispirato alla storia vera di Ron Stallworth, poliziotto afro-americano che, nel Colorado degli anni ’50, riuscì a entrare nel Ku Klux Klan. Dopo i primi contatti con l’organizzazione, via telefono, deve ricorrere a un alter ego, il collega Flip Zimmerman, di origine ebraica, che deve far credere di essere un “puro ariano”.

Al Nuovo Lido di Forte dei Marmi e all’Odeon di Viareggio prosegue la programmazione di The Nun – La vocazione del male, “horror – thriller”, diretto da Corin Hardy, con Demian Bichir e Taissa Farmiga. La vicenda è ambientata in un’abbazia della Romania, dove una giovane suora di clausura si toglie la vita. Il Vaticano invia a indagare sul caso un prete, con un passato burrascoso, e una novizia. I due dovranno affrontare una forza malvagia che ha le sembianze della suora demoniaca già protagonista di un film che gli appassionati del genere ricorderanno: The Conjuring – Il caso Enfield.

Gli imperdibili Incredibili

Per i più piccoli sono ancora tante, ben quattro, le sale dove è possibile vedere il cartoon imperdibile di questa stagione: Gli incredibili 2, di Brad Bird, con la fantastica famiglia Parr. Papà, mamma e figli sono tutti super eroi dai poteri straordinari, compreso il più piccolo, Jack-Jack. Naturalmente alle prese con un super cattivo. Al Borsalino di Camaiore, Nuovo Lido di Forte dei Marmi, Comunale di Pietrasanta (riaperto dopo il guasto della settimana scorsa) ed Eden di Viareggio.

 

Clicca qui per gli orari e la programmazione completa dei cinema in Versilia

Foto: Girl, di Lukas Dhont