Cinema, torna in sala “La gabbianella e il gatto”

Dal 21 al 24 marzo La gabbianella e il gatto, il cartoon di Enzo D’Alò, tratto dal romanzo di Luis Sepúlveda, torna nelle sale italiane. In Versilia sarà al Centrale di Viareggio e alle Scuderie Granducali di Seravezza

 

È il film di animazione italiano più visto di sempre. Realizzato nel 1998 da Enzo D’Alò, e tratto dal romanzo dello scrittore cileno Luis Sepúlveda, La gabbianella e il gatto torna nelle sale in versione restaurata, dal 21 al 24 marzo.

In Versilia lo si potrà vedere al cinema Centrale di Viareggio (sabato 23 e domenica 24) e alle Scuderie Granducali di Seravezza (da venerdì a domenica).

 

Le voci, da Sepúlveda a Verdone e Albanese

Sepúlveda, il cui romanzo ebbe un grande successo in Italia, fu molto soddisfatto dell’adattamento di D’Alò e dello sceneggiatore Umberto Marino. Tanto che decise di prestare la propria voce a uno dei personaggi.

Ma tra i doppiatori figurano anche due grandi attori italiani, Carlo Verdone, che dà voce al gatto Zorba, e Antonio Albanese, il Grande Topo.

 

La storia

Il romanzo e il cartoon raccontano la storia del gatto Zorba, che promette a una gabbiana di prendersi cura della piccola che nascerà dall’uovo che ha appena deposto. La gabbiana sta infatti morendo, avvelenata dal petrolio sversato in mare.

Zorba insegnerà alla gabbianella non soltanto a volare, ma anche a conoscere sé stessa. Dovrà capire di non essere un gatto, come la “famiglia” in cui è cresciuta, e accettare la propria diversità.

 

La colonna sonora

Nomi illustri anche per la colonna sonora, firmata da David Rhodes, storico collaboratore di Peter Gabriel. Da Samuele Bersani (Siamo gatti) a Ivana Spagna (So volare), da Gaetano Curreri (Duro lavoro, con Albanese) a Leda Battisti (Il canto di Kenagh).

 

Clicca qui per conoscere tutta la programmazione nei cinema della Versilia.