Con_vivere Festival 2018: a Carrara, il tema è il lavoro

A Carrara, dal 6 al 9 settembre la XIII edizione di Con_vivere sul tema lavoro: conferenze, film, concerti, mostre e spazi espositivi, laboratori enogastronomici e iniziative per i più piccoli. Un festival diffuso nel centro storico. Moltissimi gli ospiti: Aldo Schiavone, Gad Lerner, Paola Cortellesi, Philippe Daverio, Beppe Severgnini, Giovanni Floris, Stefano Massini, Stefano Zamagni, Ascanio Celestini, Giovanni Allevi e tanti altri.

di redazione

 

“Fare, trasformare, creare, inventare e produrre, sono alcuni dei verbi che declinano l’opera dell’uomo, l’unico essere, fra i viventi, che può e deve costruire se stesso e il proprio mondo” . Sono le parole di Remo Bodei, direttore scientifico del festival Con-vivere  – in programma a Carrara da giovedì 6 a domenica 9 settembre.

Per l’edizione numero XIII della rassegna il tema scelto è il lavoro con un programma veramente molto ricco formato da conferenze, film, concerti, mostre e spazi espositivi, laboratori enogastronomici e  iniziative per i più piccoli.

Molte le voci (giornalisti, storici, fotografi, medici, critici d’arte, religiosi, docenti, scrittori, ricercatori, imprenditori, attori, musicisti) che vanno a delineare il tema  indagando, innanzitutto, le trasformazioni del lavoro nella storia, come sono state lette, interpretate, vissute.

Un argomento molto attuale per essere discusso e approfondito, a partire dai due poli di significato antitetici: il negativo associato alla fatica e allo sfruttamento e il positivo che evidenzia le capacità creative dell’uomo.

Alcuni dei moltissimi ospiti di questa quattro giorni che si alternano nei dibattiti e nei luoghi di un festival diffuso (per tutta la città di Carrara) sono:  Aldo Schiavone, Gad Lerner, Paola Cortellesi, Philippe Daverio, Beppe Severgnini, Giovanni Floris, Stefano Massini, Stefano Zamagni, Ascanio Celestini, Giovanni Allevi e tanti altri.

Ricco il cartellone delle mostre a contorno. Per citarne alcune: “Dal mont al pian, il lavoro del marmo“, a quella su “Infanzia rubata, un secoo di lavoro minorile”, alla mostra del contest instagram #ARTIDELMARMO,  alla mostra diffusa nel centro storico su “Aforismo e parole su lavoro, arte e viaggi”

La sezione cinema (proiezioni al Garibaldi) propone alcuni film legati al tema del lavoro come “Sole, Cuore e amore” di Daniele Vicari, “L’altro volto della speranza” di Aki Kaurismäki, “Gli ultimi saranno ultimi” di  Massimiliano Bruno, “Vi presento Toni Erdmann”  di Maren Ade, “Visages, Villages” di  Agnès Varda, “Il Posto” di Ermanno Olmi. In più, sono presenti due documentari: Trilogia sul Lavoro di Yuri Ancarani e Bianco Animato, le cave in celluloide (più di un secolo di immagini in movimento sulle cave carrarine)

Tra gli altri appuntamenti, si segnala il recital sul lavoro nel 900 attraverso i canti popolari italiani dei Vincanto con “Saluteremo il signor padrone”(giovedì 6 settembre alle 23 sul sagrato della Chiesa del suffragio) e lo spettacolo “Il nostro domani” di e con Ascanio Celestini (sabato 8 settembre alle 22 in corso Rosselli)

Per la chiusura, al Teatro/Cinema Garibaldi domenica 9 settembre (alle 21,30), il “Recital” di Uto Ughi, nome illustre della musica classica italiana nel mondo, accompagnato dal pianista Bruno Canino.

Il Festival è organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara sotto la direzione scientifica del professor Remo Bodei, in partnership con Fondazione Marmo e con il patrocinio di Comune di Carrara e Regione Toscana.

Il programma completo giorno per giorno  sul sito sito www.con-vivere.it

 

Cosa: Con_vivere

Quando: da giovedì 6 a domenica 9 settembre. Inaugurazione venerdì 5 settembre alle 17 sul  Sagrato della Chiesa del Suffragio, Via Plebiscito  18A

Dove: Carrara, festival diffuso in molti luoghi del centro,  tra cui Accademia di Belle Arti, Biblioteca Civica, Camera di commercio, CARMI – Museo Carrara e Michelangelo, Cinema Garibaldi / Aula Magna Liceo Artistico, Ex Ospedale San Giacomo, Palazzo Binelli, Piazza Duomo. La mappa completa a questo link

Biglietti: tutte le iniziative in programma sono a ingresso gratuito ad eccezione del concerto di Uto Ughi (domenica 9 settembre alle 21.30 Cinema Garibaldi)

Biglietto unico € 15,00 (esclusa prevendita). i possessori di White Carrara Card, unicamente per l’acquisto dei biglietti il giorno del concerto (no prevendita), potranno richiedere il prezzo scontato di € 13,00

Prevendita online: Vivaticket e TicketOne

Informazioni: ufficio informazioni Carrara, Piazza Matteotti | ven-sab 17.30 – 21.30 tel 0585 844136

Parcheggio gratuito: San Martino – zona Tribunale, Via Elisa

Parcheggi a pagamento: Piazza Matteotti – Piazza 2 Giugno