Da Bach a Gershwin, Nigel Kennedy in Versiliana

Unica data italiana, il 27 luglio, per lo straordinario violinista, capace di spaziare da Vivaldi al rock e al jazz

di redazione

È un musicista classico, ma è acclamato come una popstar. È famoso per le sue interpretazioni di Bach e Vivaldi, ma spazia dal rock al jazz alla musica klezmer. Nigel Kennedy è un artista difficile da definire e ricondurre a schemi, ma di certo è un violinista di grande qualità e talento. E una star delle classifiche dei dischi.

La sua esibizione in Versiliana, sabato 27 luglio, rappresenterà il momento più spettacolare della bellissima rassegna musicale “Pietrasanta in concerto”, in corso dal 22 al 29 luglio.

Il titolo della serata è “Bach meets Kennedy meets Gershwin”, con il violinista a fare da trait-d’union tra uno dei più grandi musicisti classici di sempre, e il compositore americano, recente passione di Kennedy.

A Gershwin ha dedicato infatti il suo ultimo disco, “Kennedy meets Gershwin”, pubblicato nel maggio scorso.

“Gershwin è la sintesi di tre ingredienti”, afferma Kennedy: “la fusione del jazz e della musica classica, le magnifiche influenze melodiche della cultura ebraica e l’energia unica della città di New York. Una musica che si adatta perfettamente alla mia natura, e alle mie capacità ed esperienz!”.

Kennedy ha studiato da musicista classico, ma è cresciuto ascoltando i dischi jazz del patrigno. Quando aveva 16 anni, il grande violinista jazz Stéphane Grappelli lo invitò a suonare con lui alla Carnegie Hall di New York, segnando l’avvio di una carriera strepitosa, tra musica classica (tra le più famose, la sua interpretazione delle “Quattro stagioni” di Vivaldi) e rock, dal tributo a Jimi Hendrix alle collaborazioni con artisti come Paul McCartney, Kate Bush, The Who e Robert Plant.

Anticonformista nello stile e nel look (può capitare di vederlo salire sul palco con la maglia della sua amata squadra di calcio, Aston Villa, o con un giubbotto di pelle nera), Kennedy è tuttavia, soprattutto, una grande talento musicale, e un perfezionista che dedica ogni giorno tre ore allo studio del violino.

Cosa: Nigel Kennedy, “Bach meets Kennedy meets Gershwin”
Quando: venerdì 27 luglio, ore 21,30
Dove: La Versiliana, viale Morin 16, Marina di Pietrasanta – telefono 0584 265757
Biglietti da 15 euro, 30 euro, 45 euro (riduzione del 50% per residenti a Pietrasanta)
Prevendita: Ticketone e biglietteria della Versiliana