Da Lucca il concerto per il compleanno di Giacomo Puccini

Martedì 22 dicembre 2020, dal museo Casa Natale di Giacomo Piccini a Lucca, concerto per il 166° compleanno del maestro, in diretta su RaiCultura e sui social

 

Le note del pianoforte Steinway&Sons appartenuto a Giacomo Puccini celebreranno, martedì 22 dicembre, il compleanno del maestro, nato nel 1854.

Il piano è conservato nel museo Casa Natale, in piazza Cittadella a Lucca: e da lì il concerto sarà trasmesso in diretta, alle 21, su RaiCultura e sulla pagina Facebook del Puccini Museum.

Curato dall’Associazione Musicale Lucchese e dalla Fondazione Giacomo Puccini, il programma prevede dieci piccoli camei musicali, che saranno eseguiti dal pianista Simone Soldati, dal violinista Alberto Bologni e dalla violoncellista Ludovica Rana.

Nel nome di Giacomo Puccini, il programma omaggia la grande tradizione musicale lucchese, da Geminiani a Catalani passando per Domenico Puccini (a ricordo delle generazioni dei Puccini musicisti), Luigi Boccherini e, per la sua lunga frequentazione lucchese, Niccolò Paganini.

Di Giacomo Puccini saranno suonati l’Adagio, importante per i successivi sviluppi de Le Villi, e il Piccolo Valzer, destinato a diventare poi, all’interno de La Bohème, una delle pagine musicali più conosciute al mondo. Seguirà La Scossa Elettrica, un divertissment composto per celebrare il centenario dell’invenzione della pila elettrica da parte di Alessandro Volta. E, a chiudere il programma pucciniano, Calmo e molto lento, breve composizione scritta a Torre del Lago nel 1916 e pubblicata rilasciando i proventi dell’autore a favore delle famiglie dei Caduti della Prima Guerra Mondiale.

Un brano di Debussy segna il confronto critico che il maestro intrecciò con la tradizione musicale francese da Debussy a Massenet, da Bizet a Ravel.

A introdurre le esecuzioni saranno il presidente della Fondazione Giacomo Puccini, Alessandro Tambellini, il direttore della stessa, Massimo Marsili, la presidente dell’Associazione lucchesi nel mondo, Ilaria Del Bianco e Giulio Battelli del Centro Studi Giacomo Puccini.

L’evento si realizza anche grazie all’auspicio della Fondazione Festival Puccini e della Fondazione Simonetta Puccini per Giacomo Puccini.

 

Il programma

Giacomo Puccini
Adagio in la maggiore per pianoforte

Francesco Xaverio Geminiani, dalla Sonata per violino in si b maggiore
III movimento Affettuoso
IV movimento Presto – Giga

Luigi Boccherini, dalla Sonata per pianoforte, violino e violoncello in mi b maggiore G145
II movimento Presto

Domenico Puccini, dalla Sonata per pianoforte e violino
II movimento Andantino

Niccolò Paganini
Capriccio op 1 n 12 in la b maggiore

Alfredo Catalani
– da Impressioni. Canto di primavera per pianoforte

Giacomo Puccini
– Marcetta brillante per pianoforte SC 72
Calmo e molto lento per pianoforte SC 86

Claude Debussy, dal Trio per pianoforte violino e violoncello in sol
III movimento Andante espressivo

Giacomo Puccini
Piccolo valzer per pianoforte SC 66