Dal 2 al 5 maggio il Lucca Classica Music Festival

Quattro giorni di musica, oltre 90 appuntamenti – per lo più gratuiti – per la quinta edizione del Lucca Classica Music Festival. Fra concerti, conferenze e visite guidate. Tra gli interpreti, Salvatore Accardo

 

Concerti, conferenze e visite guidate nei luoghi più belli di Lucca. Momenti musicali con grandi musicisti, da Salvatore Accardo al Quartetto d’archi della Scala. Ma anche con gli allievi di alcune delle più importanti scuole di musica d’Europa. Esibizioni di cori e orchestre delle scuole del territorio. Appuntamenti speciali, come quelli dedicati a Giacomo Puccini. Eventi dedicati ai bambini. Visite guidate. Concerti dedicati a Ilaria del Carretto. E molto altro ancora.

È il Lucca Classica Music Festival, che animerà il centro storico (e non solo) di Lucca dal 2 al 5 maggio, con anteprime a partire dal 28 aprile.

Gli appuntamenti di questa quinta edizione sono oltre 90. E sono per la maggior parte gratuiti. Per i dettagli e per il programma completo: www.luccaclassica.it.

 

Il Cortile dei gentili

La novità di quest’anno, è la collaborazione con il Cortile dei gentili, l’iniziativa ideata dal Cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio consiglio per la cultura, che vuole far dialogare credenti e non credenti su temi di attualità. E che giunge a Lucca dopo aver toccato Parigi, Roma, Assisi, Barcellona, Berlino e Washington.

Tra gli appuntamenti, domenica 5 maggio la consegna del premio Lucca Classica 2019 al Cardinale Ravasi. Che, nell’occasione, dialogherà sul rapporto tra musica e spiritualità con tre ospiti d’eccezione: il rapper Marco Anastasio, Beatrice Venezi, direttore d’orchestra, e il soprano Maria Agresta.

 

I concerti serali

Giovedì 2 maggio (ore 21 – San Francesco): orchestra e coro dell’Istituto musicale Luigi Boccherini in una serata dedicata a George Gershwin, con il poema sinfonico Un americano a Parigi, e Leonard Bernstein con la Sinfonia dall’operetta comica Candide e i Chichester Psalms.

Venerdì 3 maggio alle 21 al Giglio il concerto del Quartetto d’archi del Teatro alla Scala con musiche di Mendelsshon e Beethoven.
Alle 23,30 all’Auditorium del Boccherini, La notte più felice nella vita di Mozart con gli archi del Quartetto Guadagnini, la drammaturgia e la voce recitante di Sandro Cappelletto e la musica di Mozart.

Sabato 4 maggio alle 21 al Teatro del Giglio Salvatore Accardo e l’Orchestra da Camera Italiana eseguiranno pagine di Bach, Rossini, Paganini e Verdi.
Alle 23,30 all’Auditorium del Boccherini, omaggio al primo passo dell’uomo sulla Luna, in collaborazione con Photolux Festival. Il pianista Pietro De Maria eseguirà il tema delle Variazioni Goldberg di Bach, e due sonate di Beethoven, tra cui Al chiaro di luna.

 

Cosa: Lucca Classica Music Festival
Quando: dal 2 al 5 maggio
Dove: Lucca, luoghi diversi
Per informazioni e per il programma completo e aggiornato: www.luccaclassica.it
I biglietti dei concerti serali sono in prevendita alla biglietteria del Teatro del Giglio, tel. 0583 465320, email: biglietteria@teatrodelgiglio.it

 

Nella foto, Salvatore Accardo e l’Orchestra da camera italiana