Dal virtuale al reale, la scultura con il Musa

Sabato 27 ottobre, secondo appuntamento del ciclo organizzato dal Musa di Pietrasanta, con visita guidata alle collezioni virtuali e al laboratorio dello scultore Massimo Galleni

 

Scoprire l’arte, partendo dalle immagini virtuali del Musa, il museo virtuale della scultura e dell’architettura di Pietrasanta, per arrivare al lavoro, quanto mai reale, degli scultori del territorio.

È il progetto del ciclo Dal virtuale al reale, che prosegue sabato 27 ottobre con il secondo incontro della stagione.

L’appuntamento è al Musa (via Sant’Agostino angolo via Garibaldi), alle 16, con la visita guidata al museo, ai suoi bozzetti e alle sue collezioni virtuali. Sui grandi schermi sarà riprodotto il documentario in multiproiezione La voce del marmo, un film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo a oggi.

Alle 17,15, seguire, dopo un breve tragitto con auto propria, i partecipanti potranno visitare il laboratorio di Massimo Galleni, un artista dallo stile personale e ricercato, che ha la rara capacità di modellare il marmo senza bisogno del modello tridimensionale in gesso o creta. Il laboratorio è in via Torraccia, sempre a Pietrasanta.

L’ingresso è gratuito ma è gradita la prenotazione su Musa Pietrasanta.

 

Foto: Massimo Galleni