Dap Festival: a Pietrasanta due settimane con la danza

Dal 16 al 29 giugno torna a Pietrasanta il Dap Festival: 12 spettacoli, con danzatori provenienti da tutto il mondo

 

L’Opening Night Gala, ispirato alle opere dello scultore Pablo Atchugarry, inaugura domenica 16 giugno il Dap Festival, che per due settimane porterà a Pietrasanta danzatori da tutto il mondo.

12 gli spettacoli, che si terranno in diversi luoghi della città: il Teatro Comunale, la chiesa di Sant’Agostino, il Teatro della Versiliana e la spiaggia dell’Ostras Beach. Ma anche le piazze e le strade del centro saranno coinvolte: la Danza dell’Invasione animerà la quotidianità di Pietrasanta, portando le esibizioni fuori dai luoghi usuali.

Dap Festival (acronimo di Danza in arte a Pietrasanta), ideato e diretto artisticamente da Adria Ferrali, è spettacolo ma anche scuola. Durante le due settimane del festival si terranno alcune masterclass, condotte dagli stessi coreografi e danzatori protagonisti della kermesse.

 

Gli spettacoli

Si inizia dunque domenica 16 giugno, alle 21,30, con l’Opening Night Gala nella chiesa di Sant’Agostino. Lo spettacolo è ispirato alle opere di Pablo Atchugarry, lo scultore uruguaiano protagonista della mostra dell’estate a Pietrasanta.

Sabato 29 giugno, al Teatro La Versiliana (viale Morin 16, Marina di Pietrasanta, ore 21,30) si terrà il Gran Gala finale con l’étoile del balletto classico Maria Kochetkova accompagnata Joaquin De Luz, solista del New York City Ballet.

Nel mezzo altri dieci spettacoli, con artisti come l’americana Miriam Barbosa e la star della Martha Graham Dance Company Katherine Crockett che, con il supporto del Martha Graham Resources, presenterà uno dei balletti più significativi del repertorio Graham.

Ci saranno anche la Mn Dance Company diretta dai coreografi sloveni Michal Rynia e Nastja Bremec Rynia e il Venezia Balletto con coreografie di Sabrina Massignani.

Gli israeliani Vertigo con le appassionate creazioni di Noa Wertheim, saranno protagonisti di Say no. No violence against women, uno spettacolo che denuncia la violenza sulle donne.

E poi il Royal Danish Ballet con Tim Matiakis, Tamara Fragale, il siciliano Giovanni Napoli che presenta le sue coreografie con il supporto della Michele Merola Contemporary Dance Company, ed il coreografo e danzatore danese Sebastian Kloborg, il coreografo francese Bruno Pradet, la compagnia di Stoccolma fondata dal coreografo Sigge Modigh con i danzatori solisti del Royal Swedish Ballet, Roberto Zappalà, il russo Stanislav Ponomarev e una pole-dance all’ avanguardia in stile Twyla Tharp.

 

Info

Cosa: Dap Festival: Danza in arte a Pietrasanta
Quando: dal 16 al 29 giugno 2019
Dove: Pietrasanta, vari luoghi
Biglietti: 16,50 euro per ciascuno spettacolo. Prevendite su www.ticketone.it
Per informazioni e programma: www.dapfestival.com