“D’ogni vostra voce”, Sant’Anna di Stazzema ricorda l’eccidio

Sabato 4 agosto, nella piccola chiesa del paese, musica e poesia per tenere viva la memoria

di redazione

Sabato 4 agosto alle 17,30, nella chiesetta di Sant’Anna di Stazzema sarà rappresentato “D’ogni vostra voce”, un programma di musica e poesia nella memoria dell’eccidio che, il 12 agosto del 1944, costò la vita a 560 abitanti del paese, trucidati dalle SS.

L’iniziativa è organizzata dall’associazione Per Sant’Anna, ed è alla sua seconda edizione.

La musica dell’Organo della Pace (donato nel 2007 da una coppia di musicisti tedeschi, per sostituire quello andato distrutto durante la strage) e il suono della Campana della Memoria, accompagneranno le poesie di Alberto Bellocchio, Giuseppe Cordoni e Domenico Lombardi, con la partecipazione dell’attore Luca Lazzareschi e della Schola Cantorum della Misericordia di Marina di Pietrasanta.

L’ingresso è libero e gratuito.

L’evento rientra nel calendario delle celebrazioni per il 74° anniversario della strage di Sant’Anna. Tra i prossimi eventi, domenica 5 agosto sarà la volta di “Un fiore a Sant’Anna”, manifestazione sportiva non competitiva per podisti e ciclisti.

Venerdì 10 agosto, di nuovo alla Chiesa di Sant’Anna, l’associazione Per Sant’Anna organizza “La passione di Cristo”, testo poetico di Mario Luzi, con letture di Carlo Bartolozzi e Luciano Bonuccelli (ore 17,30).

La sera, a Vittoria Apuana (piazzale della Chiesa di San Francesco), l’attrice Elisabetta Salvatori interpreterà lo spettacolo, da lei scritto, “Scalpiccii sotto i platani”. Ore 21,30.