Edizione speciale per il Festival Puccini 2020

Dal 26 giugno al 14 agosto 2020 l’edizione numero 66 del Festival Puccini di Torre del Lago. Tre opere – Tosca, Butterfly e Gianni Schicchi – e tanti eventi speciali e grandi nomi: da Antonio Pappano a Stefania Sandrelli e Stefano Massini, Sergio Castellitto e Isabella Ferrari

 

Sarà un’edizione particolare, come tutto nell’anno del Coronavirus, quella numero 66 del Festival Puccini di Torre del Lago. Il programma ufficiale, annunciato in precedenza, è stato interamente rinviato al 2021. Ma Torre del Lago, Viareggio, la Versilia e le migliaia di spettatori, non dovranno rinunciare al Festival dedicato al grande maestro Giacomo Puccini.

Il nuovo cartellone, dal 26 giugno al 14 agosto, offre opera e concerti, in un programma rimodulato nel rispetto dei protocolli ma di grande qualità artistica e con tante proposte innovative. Tra i protagonisti ci saranno Sergio Castellitto e Isabella Ferrari, Stefania Sandrelli e Stefano Massini, con l’ospite d’onore Antonio Pappano.

 

L’opera

Saranno tre le opere pucciniane rappresentate, Tosca, Madama Butterfly e Gianni Schicchi. Tre nuove produzioni, originali e innovative, per un totale di sei recite.

L’apertura del cartellone è affidata a Gianni Schicchi, in un nuovo allestimento, con la regia di Valentina Carrasco, che andrà in scena alla Cittadella del Carnevale di Viareggio il 27 giugno. A dirigere l’orchestra sarà John Axelrod.

Seconda opera in programma, Tosca, questa volta nella cornice naturale del Gran Teatro all’aperto di Torre del Lago. Con la direzione di Alberto Veronesi, sarà rappresentata, per la regia di Stefano Monti, il 6 e il 14 agosto.

Sarà invece Enrico Calesso a salire sul podio, l’8 e il 21 agosto, per la Madama Butterfly, di nuovo al teatro di Torre del Lago Puccini. La regia dello spettacolo è di Manu Lalli.

 

Castellitto – Ferrari

Sergio Castellitto e Isabella Ferrari sono i protagonisti del primo degli “eventi speciali” del Festival Pucciniano 2020.

Venerdì 10 luglio porteranno in scena, al Gran Teatro di Torre del Lago, lo spettacolo Ci sono giorni che non accadono mai, di Valerio Cappelli, con la musica di Ennio Morricone e la regia dello stesso Castellitto.

 

Stefano Massini

Attore, scrittore, regista e raccontatore, Stefano Massini sarà protagonista del racconto – concerto La voce della luna.

Sabato 11 luglio nel Gran Teatro Giacomo Puccini, accompagnato dall’Orchestra del Festival diretta da Alberto Veronesi, Massini metterà in scena uno dei suoi affreschi narrativi, raccontando le tre opere in cartellone Tosca, Madama Butterfly e Gianni Schicchi.

 

Stefania Sandrelli e i nuovi compositori

Il 13 e 14 luglio Stefania Sandrelli sarà la voce recitante della serata Agli Astri e al Ciel: due serate in cui saranno presentate, in prima assoluta, le nuove composizioni commissionate dal direttore artistico Giorgio Battistelli a giovani compositori italiani e ispirate alla Tosca.

Gli autori sono Francesco Antonioni, Sara Caneva, Caterina Di Cecca, Virginia Guastalla, Riccardo Panfili e Fabio Vacchi.

Lo spettacolo è un preludio al progetto di regia che Sandrelli firmerà per il Festival Puccini 2021.

 

Antonio Pappano

Insignito nel 2008 dell’Internazionale Puccini Award, il maestro Antonio Pappano sarà per la prima volta sul podio di Torre del Lago. L’appuntamento, il 28 luglio, segna il ritorno al Gran Teatro della musica sinfonica: l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, sotto la bacchetta del maestro Pappano, presenterà un programma che celebra Puccini e Beethoven.

 

Cinema e concerti in giardino

Sabato 18 luglio alla Cittadella del Carnevale sarà in scena il film Tempi moderni di Charlie Chaplin: una proiezione eccezionale con l’Orchestra del Festival Puccini diretta da Timothy Brock, che eseguirà dal vivo le musiche originali.

Completano il programma la rassegna di concerti Nel Giardino di Paolina, che nell’affascinante giardino della Villa, prevede diverse esecuzioni nella stessa serata e la rassegna di musica sacra Viareggio Spirituale.

 

L’edizione 2021

La programmazione precedentemente annunciata sarà integralmente rinviata al 2021, con l’edizione numero 67 del Festival Puccini, che sarà in scena dal 16 luglio al 22 agosto 2021. Gli spettatori che hanno acquistato i biglietti per i titoli del cartellone precedentemente annunciato saranno informati attraverso il sito e i canali social della Fondazione sulle modalità per beneficiare dei voucher e delle speciali promozioni a loro dedicate.

 

La presidente Simonetti

“Il direttore artistico Giorgio Battistelli”, sottolinea la presidente della Fondazione Festival Pucciniano Maria Laura Simonetti, “ha dato vita ad un programma che, nel pieno rispetto dei protocolli sanitari imposti quali misure di contrasto alla diffusione del Covid 19 e di sicurezza per il pubblico, le maestranze e gli artisti, vuole essere espressione della volontà di mettere in luce, talenti, artisti e musica del nostro Paese, in una proposta culturale da cui emerge la straordinaria creatività artistica italiana.