Forte dei Marmi, in Capannina il Carnevalfortebambino

Domenica 3 marzo appuntamento alla Capannina di Forte dei Marmi per il Carnevalfortebambino. Musica e canzoni per l’ultima festa di Carnevale

 

Musica e canzoni per la festa di chiusura del Carnevalfortebambino 2019, il Carnevale dei più piccoli a Forte dei Marmi.

Domenica 3 marzo, alla Capannina di Franceschi, a partire dalle 15,30, via libera alla Canzonetta dei piccoli.

Il progetto musicale è promosso dall’assessorato alla Pubblica Istruzione in collaborazione con l’Associazione Il Mandala e ha coinvolto tutte le scuole del Comune di Forte dei Marmi.

 

Le canzoni

Tanti gli artisti locali che hanno donato alla manifestazione e insegnato ai bambini originali canzoni sul tema del carnevale. Ecco le canzoni assegnate alle singole scuole:

  • Giorgini: Pirati e Principesse di Dino Mancino e Caterina Ferri
  • Caranna: È Carnevale, di Aldo Castrucci e Claudio Lari
  • Carducci: Dal Pontile in mezzo al mare, di Andrea Belluomini e Banda La Marinara
  • Pascoli: Viva Viva il Carnevale di Marco Macchiarini
  • Don Milani: Forte Bambino di Paolo Barberi
  • Canossa: Piccole Maschere di Adriano Barghetti.

La canzone vincitrice porterà alla scuola a cui è abbinata un premio in beni di consumo e materiale didattico da parte dell’Amministrazione Comunale.

Il pomeriggio, presentato da Margherita Quercioli e Antonio Meccheri, prevede intermezzi con babydance e giochi di gruppo a cura dell’Associazione Il Mandala. L’Associazione Versiglia in bocca si esibirà in pièce teatrali assicurando risate e divertimento. Ospite speciale il ventriloquo Dante Cigarini.

Grazie all’accordo tra il Comune di Forte dei Marmi e la Fondazione Carnevale di Viareggio sarà possibile acquistare il biglietto a 15 euro per sfilare insieme al Carnevalfortebambino e alla Banda la Marinara durante l’ultimo corso del Carnevale di Viareggio, martedì 5 marzo.

 

Cosa: Carnevalfortebambino, La canzonetta dei piccoli
Dove: La Capannina, Viale della Repubblica 16, Forte dei Marmi
Quando: domenica 3 marzo, ore 15,30
Ingresso libero