Forte: il Premio Pavlova a Villa Bertelli

Cerimonia di chiusura della mostra dedicata all’arte a San Pietroburgo, domenica 30 settembre

La mostra Il racconto della pittura. Arte a San Pietroburgo dalle Avanguardie agli anni 40, che ha caratterizzato l’estate 2018 di Villa Bertelli a Forte dei Marmi, chiude con una cerimonia di premiazione e un concerto di musica classica.

La Fondazione Villa Bertelli riceverà il Premio Tatiana Pavlova, istituito dall’Associazione omonima, per il suo “impegno per la promozione della cultura, l’impulso e la realizzazione di progetti di grande impegno artistico, la capacità e l’intelligenza con la quale (…) è riuscita ad avviare un percorso nuovo nei rapporti fra l’Italia e la Russia”.

Villa Bertelli si affianca a importanti realtà di spettacolo come Borgo Verezzi e Il Festival di Castiglioncello, premiate nel 2016 e 2017 e a personaggi come Andrea Bocelli, Lino Banfi, il regista russo Andrej Kravchuk, la cantante Margherita Guglielmi e la ballerina Svetlana Zakarova, premiati negli anni precedenti.

L’appuntamento è alle 17 nel Giardino d’Inverno, con i saluti del sindaco di Forte dei Marmi Bruno Murzi e del presidente della Fondazione Villa Bertelli Ermindo Tucci.

Chiuderà la manifestazione il concerto di musica classica del pianista Marco Podestà e della violinista Elisa Pellegrini, con musiche di Mozart, Sonata in mi minore K304 – Allegro e Tempo di minuetto e di Beethoven, Sonata in fa maggiore Op.24“Primavera-Allegro, Adagio molto espressivo, Scherzo (Allegro molto) e Rondò (Allegro ma non troppo).