Fotografia: Florian D’Angelo a Seravezza

Fino al 16 agosto 2020, alle Scuderie Granducali di Seravezza, la mostra “Sguardo su Medusa” del fotografo Florian D’Angelo

 

Quindici scatti in grande formato, quindici immagini di donne vittime di violenza, ma giudicate paradossalmente colpevoli di quanto subito.

Sono le immagini del progetto Sguardo su Medusa in cui il fotografo Florian D’Angelo affronta il tema della violenza di genere.

Le opere sono esposte, dall’11 luglio al 16 agosto, alle Scuderie Granducali di Seravezza.

D’Angelo riprende il mito di Medusa, presa con la forza da Poseidone, trasformata da Atena in portatrice di morte, poi uccisa da Perseo. E di nuovo trasformata in arma nello scudo di Atena. Un ribaltamento di ruoli, da vittima a carnefice, sul quale D’Angelo indaga con lo strumento fotografico.

 

Info

Cosa: Sguardo su Medusa di Florian D’Angelo
Dove: Scuderie Granducali, Seravezza
Quando: dall’11 luglio al 16 agosto 2020
Aperta dal martedì alla domenica, dalle 17 alle 23
Ingresso libero