Gianfranco Ferroni “a misura di bambino”

Si svolgono tutti i martedì pomeriggio le visite guidate a “Tutto sta per compiersi”, la mostra antologica in corso, fino al 16 settembre, al Palazzo Mediceo di Seravezza

di redazione

Un viaggio per i più piccoli nel percorso artistico di Gianfranco Ferroni: dal realismo dei primi lavori alla ricerca sulla luce dell’ultimo periodo, passando per i cromatismi della pop art.

È l’iniziativa proposta dalla Fondazione Terre Medicee e curata da Galatea Versilia: tutti i martedì, dalle 19 alle 20, i gruppi di bambini (dai cinque agli 11 anni) saranno accompagnati nelle sale del Palazzo Mediceo dove, fino al 16 settembre, è allestita la mostra “Tutto sta per compiersi. Prima e dopo la Biennale del ’68”.

Può apparire un compito non facile, vista la complessità dell’artista. Invece, spiega Stefania Neri, che sarà gli accompagnatori dei piccoli, “saranno i bambini stessi ad accorgersi dell’evoluzione della pittura di Ferroni: grazie alle domande che porremo loro, comprenderanno, attraverso le proprie impressioni e sensazioni, i cambiamenti nello stile, la trasformazione nell’uso dei colori, dalle prime opere agli ultimi lavori”.

Al termine della visita, i ragazzi sceglieranno l’opera che più li ha colpiti, e si cimenteranno con un loro disegno in una personale interpretazione.

È necessario prenotarsi. L’attività si svolge solamente se viene raggiunto un numero minimo di partecipanti.

Cosa: “A misura di bambino”, visita guidata alla mostra “Niente è come prima” di Gianfranco Ferroni
Dove: Palazzo Mediceo, Seravezza
Quando: tutti i martedì fino all’11 settembre, dalle 19 alle 20
Biglietto: 6 euro
Per informazioni e prenotazioni: tel. 349 1803349 e 339 8806229