Giulio Turcato e Vincenzo Marsiglia alla Galleria Bonelli di Pietrasanta

Da sabato 12 marzo 2022 alla Galleria Giovanni Bonelli di Pietrasanta la mostra “Back and Forth. Giulio Turcato / Vincenzo Marsiglia”

 

Mettere a confronto un artista storico e un artista contemporaneo, per indagare la visione comune, le affinità e le peculiarità della ricerca di ciascuno. È la formula su cui punta la Galleria Giovanni Bonelli di Pietrasanta. A inaugurare il format è la mostra Back and Forth che, da sabato 12 marzo, mette a confronto due generazioni di astrattisti, con le opere di Giulio Turcato e Vincenzo Marsiglia (a cura di Beatrice Audrito).

Turcato (Mantova, 1912 – Roma, 1995) è uno dei pittori più importanti dell’arte italiana del secondo dopoguerra e tra i principali esponenti dell’astrattismo informale. Marsiglia (Belvedere Marittimo, Cosenza, 1972) è un artista contemporaneo della nuova generazione astratta, che ha individuato il suo segno distintivo in un simbolo grafico, una stella a quattro punte, chiamato “Unità Marsiglia” (UM). Un modulo che l’artista declina con tecniche e materiali diversi, servendosi della pittura, della scultura e di mezzi digitali.

Ad accomunare i due artisti sono l’attitudine multidisciplinare e il forte dinamismo progettuale.

È una straordinaria apertura alla modernità a far avvicinare Giulio Turcato al mondo della scienza. La sua passione per la biologia, la fisica, e l’astronomia guiderà tutta la sua produzione: dalle “Superfici Lunari” degli anni ’60, all’esplorazione cosmologica del cielo sviluppata negli “Itinerari” e negli “Arcipelaghi” degli anni ’70, fino alle “Acropoli” e alle superfici luminose dei “Cangianti”.

Un linguaggio in continua evoluzione distingue anche la produzione di Marsiglia, a cominciare dalle prime opere in feltro, realizzate ritagliando e applicando la stella a quattro punte sulla superficie del quadro. Un escamotage con il quale l’artista si libera dalla pratica pittorica per “fare pittura” con altri mezzi: dalla scultura all’installazione digitale, ricercando rapporti ed equilibri sempre nuovi che cambiano con il variare della luce e stimolano l’interazione del fruitore.

I due artisti danno vita ad un mondo astratto dove forme, colori, luce e movimento non sono più meri strumenti narrativi ma divengono il contenuto stesso della loro arte. Back and Forth permette al fruitore di muoversi “avanti e indietro” nel tempo come nello spazio, per compiere un’incursione libera tra passato e presente.

 

Info

Cosa: Back and Forth. Giulio Turcato / Vincenzo Marsiglia
Dove: Galleria Giovanni Bonelli, piazza Duomo 1, Pietrasanta
Quando: dal 12 marzo al 26 aprile 2022
Orario: da giovedì a domenica, dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 20
Per informazioni: pietrasanta@galleriagiovannibonelli.it

 

In alto, Vincenzo Marsiglia, Star Stone #2, 2016, incisione su ardesia, 82,25×228,5 cm (foto di Ian Scigliuzzi)